[Talk-it] I: Bentrovati

f.pelullo at libero.it f.pelullo at libero.it
Tue Apr 24 07:59:17 BST 2007


Niko! ha scritto:
> Finalmente mapgeneration è online nuovamente, anche se la documentazione è un 
> pò troppo scarna, per verificare come funziona come al solito bisogna 
> installarlo e dargli in pasto un po di gpx. 
Funziona solo con un input NMEA, sorry.

> Ciò che mi perplime non poco è 
> che il progetto sembra in fase di stallo, almeno a giudicare dalle attività 
> di discussione.
>   
Esatto. Ritengo che il problema sia dovuto sia alla difficolta' di 
compilare il codice, sia alla scarna documentazione.
Pero' l'argomento e' di grande attualita', IMHO sono in tanti (a 
cominciare da qualche multinazionale) a seguire con interesse 
l'evolversi della vicenda.
Nella documentazione di mapgeneration si rimanda a progetti simili di 
Case automobilistiche.
> In ogni caso riflettevo su fino a che punto potrà essere così automatico nel 
> creare il grafo stradale. Ad esempio, come può l'algoritmo distinguere fra 
> un'autostrada a due corsie da due semplici strade parallele? o un incrocio da 
> una piccola rotatoria? 
Con una sola traccia non ci riesci, ma se tutte le volte che passi dalla 
rotatoria registri una traccia e poi la dai in pasto all'algoritmo, 
forse con il passare del tempo riusciresti ad ottenere la geometria giusta.


> Considera che prima o 
> poi la possibilità di utilizzare foto satellitari sarà totale (yahoo già lo 
> ha permesso, ma non copre l'intero globo ad alta risoluzione), e quindi 
> ricavare il grafo stradale sarà semplice, veloce e preciso, quello che 
> mancheranno saranno appunto le metainformazioni da inserire sempre e comunque 
> manualmente.
>   
Concordo pienamente. Il valore aggiunto, che non troverai mai in una 
mappa digitale, e' direttamente proporzionale al numero di volte che 
l'utente residente percorre la strada. E' quello il valore aggiunto.
Tele2Atlas o NawTek non sapranno mai che il tempo necessario a 
percorrere il corso principale del mio paese dalle 18:00 alle 21:00 e' 
40 volte il tempo necessario nella fascia oraria 13:00-15:00. Oppure che 
dalle 19:00 alle 24:00 c'e' un tratto di strada che diventa isola 
pedonale e quindi non ci puoi passare.

> In fase iniziale, mapgeneration, potrebbe essere di ausilio all "esperto di 
> zona", che in ogni caso dovrebbe "manualmente" limitare la funzione 
> di "adjust" agli elementi che coincidono appunto con la sua memoria storica. 
> Alla fine si giunge nuovamente ad un sistema "manuale". 
Vero. Ma vuoi mettere quanto sarebbe semplice se fosse possibile 
"fondere" automaticamente le tracce tra di loro? Non parlo di una 
funzione di "media aritmetica", gia' presente ad esempio in GPSBabel.
Parlo di una funzione di "media ponderata", dove il "peso" di ciascuna 
"lettura" e' calcolato automaticamente in base a parametri preimpostati 
(accelerazione, accuratezza etc.).
Ad esempio si potrebbe tentare di utilizzare una correzione 
differenziale per elaborare a posteriori il rilievo.

> Le caratteristiche di 
> JOSM, e anche di OSMNavigator nel trasformare una traccia gpx in una way 
> automaticamente nascono ed abbracciano proprio la filosofia wiki. Insomma il 
> GPX wizard (così chiamato in OSMNavigator), è come se creasse un articolo 
> STUB, che poi viene riviesto e corretto nel tempo per raffinamenti 
> successivi.
>   
Sarei interessato a fare un giro con OSMNavigator, e' possibile?
> Ciò non toglie che l'idea non è affatto sbagliata, e potrebbe permettere di 
> ricavare altri dati derivati, tipi tempi di percorrenza medi etc, che 
> permetterebbero ad un eventuale route planner di pianificare percorsi con una 
> precisione di calcolo eccezionale! cosa fra l'altro già proposta in passato 
> in lista, ma rimandata al momento in cui la densità dei punti possa 
> permettere tale derivazione.
>   
*Propongo di aprire un nuovo thread, magari con un subject piu' 
significativo, dove ciascuno puo' proporre una funzionalita'*.
> Sarebbe in ogni caso utile mettere in contatto i due team di sviluppo per 
> vedere se gli sforzi possono essere congiunti in modo proficuo, anche per 
> creare "stub" di lunghi tratti stradali che attualmente sono in forma grezza 
> e che potrebbero costituire una base di partenza per futuri edit.
>   
Sarebbe auspicabile, ma vista la documentazione disponibile ritengo che 
gli sviluppatori di mapgeneration siano poco propensi a collaborare.
Magari un cross-posting nella mailing list di GRASS potrebbe essere piu' 
utile.
> Finita la riflessione, se hai già provato il software ti invito a fornire le 
> tue impressioni in merito! sarei ben felice di rimangiarmi tutto :)
>   
Purtroppo non l'ho provato (il mio hardware registra solo tracce .gpx, 
mapgeneration accetta input NMEA).
Potrei costruirmi un cavo seriale e (tentare di) caricare mapgeneration 
sul notebook.
>   
>> Istat: http://www.istat.it/ambiente/cartografia/
>>     
>
> Spero di avere un pò di tempo nei prossimi giorni, la fonte è ricca e molto 
> probabilmente molto più definita del classico layer vmap0.
> Con GDAL è possibile trasformare il formato ESRI shape in GML, e quindi 
> importabile con OSMNavigator, se riesco nei prossimi giorni ad ultimare il 
> porting del "maisaràrilasciato" editor all'ultima versione delle QT library, 
> potremmo vedere graficamente questi dati. In tal caso se la licenza lo 
> permette l'upload in OSM diventerebbe una cosa praticamente banale.
> Qualcuno in lista usa abitualmente mapserver o GRASS? in tal caso potremmo 
> vedere prima la bontà di questo dataset.
>
>   
Io uso GRASS, potrei importare i limiti amministrativi comunali ISTAT e 
confrontarli con quelli forniti dall'ufficio cartografico della regione 
Puglia.

>> Catasto:
>> http://www.agenziaterritorio.it/software/docfa/docfa_download.htm#archivi
>> Per le licenze non saprei. IMHO i dati del Catasto sono di pubblico
>> dominio.
>>     
>
> Intendi una licenza del tipo "fatene quello che volete"? del tipo TIGER per 
> gli usa? in OSM l'attenzione sulla licenza dei dati è praticamente 
> *paranoica*. 
>
>   
Intendo dire che nel file che scarichi e nelle pagine del sito non sono 
riuscito a trovare alcun riferimento a licenze d'uso o simili.
Ci sarebbe soltanto la licenza d'uso del software DOCFA prodotto dalla 
SOGEI, che e' il software al quale si danno in pasto i dati di cui sopra.
Al limite si scrive all'Agenzia e si chiede. Di piu' nin zo.
> Eccolo: http://wiki.openstreetmap.org/index.php/Batch_Upload
>
> di Niccolò Rigacci suppongo.
>
>   
Rigacci ha un bel progetto, sul suo sito. Peccato che sia "solo". 
Sarebbe stato IMHO piu' ovvio unire gli sforzi. Il solito guaio del 
mondo opensource... :-)

Ciao
niubii




More information about the Talk-it mailing list