[Talk-it] riflessione

Simone Saviolo simone.saviolo at gmail.com
Mon Aug 16 22:55:45 BST 2010


Il 16 agosto 2010 16:56, M∡rtin Koppenhoefer <dieterdreist at gmail.com>
ha scritto:
> 2010/8/16 brunetto <brunetto.ziosi at gmail.com>:
>> La mia impressione è che manchi la possibilità di utilizzare
>> efficacemente osm e tutto ciò che vi ruota attorno, in questo modo
>> manca la motivazione per molte persone a buttarsi in una
>> partecipazione attiva!
>
>
> non concordo pienamente, perché ci sono oramai alcuni "prodotti"
> pronti da usare come le mappe per il Garmin, la mappa online, e
> diversi altri.

AHAHAHAHAHAHAHAHAHAH!!!!!

(scusa ;-) )

Dove sono i prodotti "pronti"? Sto tribolando da settimane per mettere
Navit sul mio navigatore. Se non fosse che voglio bullarmi con gli
amici dicendo che sul navigatore ho la mappa che ho fatto anch'io,
avrei già mollato da un bel po'! Se volessi mettere Gosmore, quasi
sicuramente dovrei buildarmi una mappa più piccola di quella
disponibile online per l'Italia, ma è un processo che richiede Linux e
probabilmente un paio di serate. E alla fine, probabilmente mi
troverei un routing quasi inutilizzabile perché in una certa città il
mappatore non ha (ancora) inserito i divieti di svolta, o i sensi
unici, o i marciapiedi, o i parcheggi, o chissà cos'altro.

Diciamoci la verità: se vogliamo pubblicizzare OSM facciamolo, perché
è un gran bel progetto. Ma se non vogliamo mentire, non dobbiamo dire
"OSM è una mappa libera del mondo", ma "OSM è un progetto che sta
preparando quella che un giorno sarà una mappa libera del mondo".
Tutti quelli che stanno "usando" OSM non stanno facendo quella che in
ambito tecnico si chiama "produzione", ma un uso sperimentale,
complesso da allestire, praticamente una "beta". Non la beta di Gmail
però, che è stato in beta per anni e non si capiva cosa gli mancasse.

Ciao,

Simone

>
>
>> L'utente comune perché dovrebbe sobbarcarsi del lavoro che vada oltre
>> aggiungere strade e POI alla mappa per passione o altre sue
>> motivazioni?
>
>
> chi dice che lo dovrebbe fare? Già inserire delle strade e nomi per
> strade dissegnate da qualcunaltro col aiuto delle ortofoto sarebbe un
> bel aiuto.
>
>
>> portata! E già mappare non è che sia proprio molto facile...
>
>
> +1. Purtroppo è cosí ;-)
>
>
>> Perché la gente
>> magari sistema le mappe di Google e non quelle di osm?
>
>
> secondome perché non conoscono OSM e non sanno della differenza che
> qui si construisce un dato libero e là uno proprietario. Google è cosí
> tanto diffuso che non riusciremmo mai a competitare al livello di
> quantità di accessi, inutile sognarci. La nostra forza è il concetto
> libertà.
>
>
>> ...ma a parte il fatto che per un individuo medio
>> italiano non è comunque così facile,
>
>
> direi che questo è ovunque cosí: un individuo medio non mapparà mai da
> nessuna parte, ne anche con Waze o Google maps. Troppo complesso.
> Escluso aggiungere dei POI, nomi ecc. presupposto l'esistenza di un
> editor semplice.
>
> ciao,
> Martin
>
> _______________________________________________
> Talk-it mailing list
> Talk-it at openstreetmap.org
> http://lists.openstreetmap.org/listinfo/talk-it
>



More information about the Talk-it mailing list