[Talk-it] [LONG] Regione Sardegna

Stefano Pallicca pallicca at gmail.com
Thu Jul 15 13:35:04 BST 2010


Tempo fa, un po' perché adoro questa regione, un po' perché è MOLTO
vuota su OSM, ho scritto al servizio di Sardegna Territorio [1]
chiedendo, in modo più o meno formale (prendendo come spunto questa
bozza [2]), l'autorizzazione all'uso dei dati in loro possesso per
l'importazione e/o ricalco su osm (nella lettera ho specificamente
chiesto l'uso tramite WMS/WFS).
La loro risposta è stata molto articolata, ma in definitiva non ho
capito se possiamo utilizzarli o no...
Interessanti sono le condizioni di utlizzo [3].
Quella che segue è la risposta integrale alla mia richiesta:

------------------------------------------------

Gentile Sig. Pellicca (cognome sbagliato, ma non importa, ci sono
abituato :) NdR),
grazie per l'interessamento mostrato verso gli strumenti per l'accesso
all'informazione geografica messi a disposizione dalla Regione Sardegna.

Conosciamo bene il progetto OpenStreetMap, e la filosofia di
condivisione delle informazioni geografiche che ne è alla base è uno dei
principi più importanti che vengono seguiti nella nostra Regione durante
la progettazione e l'adozione degli strumenti di accesso ai dati
territoriali.

Riteniamo anche noi che i dati acquisiti dagli enti pubblici siano stati
già pagati dai contribuenti e pertanto cerchiamo di renderli quanto più
possibile accessibili a tutti, cittadini, imprese o altri enti pubblici;
a tal fine abbiamo realizzato diversi strumenti per l'accesso ai dati.
Cito ad esempio i nostri servizi OGC-WFS e WMS (
http://www.sardegnaterritorio.it/j/v/1123?s=6&v=9&c=7587&na=1&n=10 ),
che consentono l'accesso per la visione e lo scarico di oltre 220
tematismi, i navigatori di base e tematici (
http://www.sardegnaterritorio.it/geografia/consultacartografia.html ),
che consentono di visualizzare i tematismi e la cartografia di base
regionale rilevata in una quindicina di serie storiche diverse, mi
riferisco alla sezione di scarico diretto dei dati
(http://www.sardegnaterritorio.it/geografia/scaricacartografia/download.html),
che consente di scaricare i più importanti tematismi di base, e alla
sezione di progetti GIS già pronti per l'accesso tramite WFS (
http://www.sardegnaterritorio.it/j/v/1123?s=6&v=9&c=7644&na=1&n=10 ); mi
riferisco inoltre all'importantissimo e notevole progetto che abbiamo
portato avanti sui metadati e sul Feature catalogue (
http://www.sardegnaterritorio.it/geografia/catalogodatis.html ), che ci
consente di rendere conoscibili a chiunque acceda al sito sia i metadati
(in formato standard ISO 19115 e 19119, e conformi al Repertorio
Nazionale dei dati Territoriali) sia le feature types (standard ISO
19110) di tutti i dati che esponiamo.
Tutto questo per darle un'idea della nostra forte volontà di rendere i
dati accessibili anche all'esterno del nostro ente, e per darle un'idea
della varietà delle informazioni che raccogliamo e delle modalità che
abbiamo reso possibili per la loro visualizzazione.
I dati territoriali della Regione Sardegna possono essere acceduti e
utilizzati secondo precise norme (
http://www.sardegnaterritorio.it/documenti/6_282_20100712132215.pdf )
che come potrà vedere sono fortemente improntate all'utilizzo libero e
aperto dei dati stessi, secondo i principi della citazione del
produttore originario del dato, e secondo il principio che i dati della
regione sardegna non possano essere rivenduti ma possano essere comunque
utilizzati, anche per scopi commerciali, purchè non si ricavi profitto
dalla loro vendita, ma solo dall'attività professionale finalizzata alla
loro elaborazione, e che le stesse condizioni d'uso dei dati vengano
applicate anche ai dati derivati.
Come vede non parliamo solo di "dati liberi", termine riduttivo quando
si tratta di un dato geografico, per il quale gli utilizzi possono
essere molto vari e il limite tra una tipologia di utilizzo e un'altra
può risultare molto sottile e difficilmente individuabile. Abbiamo
studiato a lungo queste condizioni di utilizzo dei dati, abbiamo
ovviamente anche preso conoscenza delle Creative Commons ma come saprà
meglio di me sono un pò limitanti per i dati geografici, per cui abbiamo
optato nel voler definire delle condizioni precise, contestualizzate sui
dati della regione sardegna.

Noi riteniamo, come penso tutte le pubbliche amministrazioni che operano
quotidianamente per fornire servizi ai cittadini, che tutto ciò che
creiamo non sia solamente "di aiuto a qualcuno esterno all'ente che li
ha generati", bensì riteniamo invece che ciò che produciamo sia proprio
indirizzato e dedicato ai soggetti esterni all'ente stesso; capisce bene
che il nostro ruolo sarebbe estremamente inutile se realizzassimo dei
dati nostri, solo per noi stessi.
Se talvolta i dati acquisiti non vengono integralmente ridistribuiti,
pubblicati e resi scaricabili all'esterno è perchè siamo obbligati a
rispettare delle precise norme sul diritto d'autore su quanto
acquisiamo, su cui spesso non abbiamo il controllo totale; questo perchè
le modalità di acquisizione dei dati geografici in pubblica
amministrazione sono molteplici e spesso si sceglie di spendere meno
soldi pubblici per avere un dato che può essere "solamente" reso
visualizzabile e non anche scaricabile, perchè in questo modo si offre
comunque un servizio utile al cittadino a costi inferiori a quelli
necessari per consentirgli anche uno scarico del dato.

A disposizione per qualunque chiarimento.


Cordiali saluti

---------------------------------------------------

[1] http://www.sardegnaterritorio.it/
[2] http://wiki.openstreetmap.org/wiki/User:Simone/lettera_concessione_dati
[3] http://www.sardegnaterritorio.it/documenti/6_282_20100712132215.pdf

-------------- next part --------------
A non-text attachment was scrubbed...
Name: signature.asc
Type: application/pgp-signature
Size: 259 bytes
Desc: OpenPGP digital signature
URL: <http://lists.openstreetmap.org/pipermail/talk-it/attachments/20100715/0e3bb743/attachment.pgp>


More information about the Talk-it mailing list