[Talk-it] Non pensate che .....

Stefano de Fabris defaste at gmail.com
Sat Nov 27 15:43:31 GMT 2010


Sottoscrivo al 100%.
L'unica cosa che mi ha interessato della nuova licenza è la possibilità 
di fare un eventuale fork se le cose si mettessero male (leggi: i dati 
non sono più liberi di essere utilizzati as-is come lo sono adesso).
Personalmente sto iniziando, per LAVORO, a dover inserire dati di tipo 
geografico per un software COMMERCIALE con LICENZA PROPRIETARIA. Benché 
il software non sia incentrato sulla cartografia ma fa cose del tutto 
diverse, i miei superiori pensano ad una "proiezione geografica" 
(colorazione della cartina) dei dati come un output appetibile per gli 
utenti. Sto pensando seriamente di utilizzare OSM come formato dati per 
l'applicazione ed eventuale motore di rendering, con reletiva 
possibilità di import automatico (del tipo: caro utente, non ti fornisco 
la cartografia, ma scaricati yourcountry.osm.bz2, dallo in pasto al 
programma che estrapola solo i dati che gli servono e goditi gli output).
Io ho contribuito al progetto in maniera disinteressata e continuerò a 
farlo nel limite del mio poco tempo libero. Credo fortemente in una 
cartografia libera di qualità superiore alla cartografia "ufficiale", 
soprattutto carte escursionistiche di qualità. Il fatto che poi questi 
dati possano essere utilizzati da CHIUNQUE per GUADAGNARCI non mi 
disturba, anzi, potrà solo contribuire al miglioramento della qualità 
della carta, che è sa cosa che immagino interessa a tutti noi.

ciao

Stefano

Il 26/11/2010 21:33, alberto bonati ha scritto:
> Sinceramente trovo la questione piuttosto inutile.
> Io collaboro a osm perchè mi diverto ma non mi scandalizzo certo se 
> qualcuno ci vuole guadagnare.
> Per me liberissimo, anche se è il suo fondatore.
> Non mi interessa, ma nel caso lo farei pure io e non ci vedo nulla di 
> male.
> Stare a disquisire di conflitti di interessi, in questa fase 
> assolutamente teorici, mi sembra che serva solo a riempire questo talk.
> Se ci saranno in futuro problemi credo che la comunità abbia gli 
> strumenti per risolverli, sia operando dall' interno di OSMF sia, nel 
> caso estremo, con la possibilità di ricominciare altrove.
> Ma non vedo alcun senso in questo momento di discutere del nulla, 
> anche se in Italia la cosa va per la maggiore.
> Non ho capito bene cosa dovrebbe fare, inoltre, un eventuale 
> rappresentante della comunità italiana di OSM che ciascuno di noi, 
> alla bisogna, non potrebbe fare....
>
> ciao
>
> alberto
>
>
> _______________________________________________
> Talk-it mailing list
> Talk-it at openstreetmap.org
> http://lists.openstreetmap.org/listinfo/talk-it

-------------- next part --------------
An HTML attachment was scrubbed...
URL: <http://lists.openstreetmap.org/pipermail/talk-it/attachments/20101127/1fe4492e/attachment.html>


More information about the Talk-it mailing list