[Talk-it] Riflessione su openness e licenza

Simone Saviolo simone.saviolo at gmail.com
Wed Oct 13 12:03:57 BST 2010


Il 13 ottobre 2010 12:52, Stefano Salvador
<stefano.salvador at gmail.com> ha scritto:
> vabbè, daccordo, ma come fai a essere sicuro che le tue idee sia
> capite e rispettate da tutti se con una licenza chiara ?
>
> non è una questione di schierare avvocati, probabilmente OSM non lo
> farà mai, si tratta di dire al mondo: noi lavoriamo così.

Beh ma quello è chiaro nel momento in cui dici "Mappa libera del
mondo", e mi sembrava molto chiaro con "Creative Commons - Attribution
- Share Alike". In cinque parole si era detto "usateli come volete",
"riconoscete che l'abbiamo fatto noi", "siate generosi come lo siamo
stati noi". A livello di "comunicazione", per così dire, la CC-BY-SA
mi sembra molto meglio di "ODbL 1.0".

La differenza la fanno gli avvocati, che poi sono gli unici che non
svengono di fronte ad un documento di licenza.

> Stefano

Ciao,

Simone



More information about the Talk-it mailing list