[Talk-it] Letture "Perché i dati geografici non possono essere “liberi”

Giuliano italia1bpf a alice.it
Mar 12 Lug 2011 11:26:11 BST


Il 12/07/2011 11.06, Maurizio Napolitano ha scritto:
> Ieri sera non avevo tempo e cosi`questa mattina ho dedicato un oretta
> a "rispondere" all'articolo con la mia opinione
> http://de.straba.us/2011/07/12/in-risposta-a-renzo-carlucci-su-geodati-non-devono-essere-liberi/
>
>
> 2011/7/11 Maurizio Napolitano<napoogle at gmail.com>:
>> Mi hanno girato questo articolo
>> http://www.rivistageomedia.it/201107103458/Approfondimenti/perche-i-dati-geografici-non-possono-essere-liberi-se-vogliono-essere-onesti.html
>>
>> .... secondo me questo ha paura ...
>>
>
>
>
Ho letto quanto Maurizio ha scritto. Ovviamente lo condivido in toto.
Però non riesco a fare a meno di considerare, e dire pubblicamente, che 
la posizione espressa dal signor (dottor) Carlucci sia soltanto una mera 
difesa di una rendita di posizione.
Piacerebbe a tutti noi rimanere titolari in esclusiva di un patrimonio, 
sia esso di conoscenza che economico, con la garanzia che nessuno possa 
appropriarsene, neppure in condivisione.
Ciò garantisce il proseguimento della propria esistenza in modo sereno, 
senza doversi sbattere per tenere il passo con gli altri per non venire 
superati e resi inattuali.
E' una vulnerabilità votata al quieto vivere ed al rispetto di certe 
convenzioni sociali positive, ma comprensibile, dal punto di vista umano.
Rimane l'esistenza del dato in quanto tale, importante al di la degli 
egoismi. Un dato aperto è suscettibile di verifica continuativa ed ha 
più probabilità di divenire affidabile, almeno nel tempo. Un dato non 
disponibile può esserci, ma serve a molto poco, perchè non genera nulla 
di nuovo, quindi è sterile.
Nessuno può negare l'effettiva esistenza del dato liberamente 
disponibile, ed è questo l'unico dato utile. Il resto sono mezzucci, 
mistificati da dignità professionale lesa, che denotano soltanto una 
scarsa propensione a mettersi in discussione.
I1BPF-Giuliano



Maggiori informazioni sulla lista Talk-it