[Talk-it] Olbia-Siniscola:aree coperte da acqua alle 17:15 del 20 novembre

Massimo Zotti massimo.zotti a gmail.com
Mer 27 Nov 2013 17:44:30 UTC


Rieccomi.
Potete visualizzare i footprint delle scene acquisite dal satellite
COSMO-SkyMed sulla Sardegna nei giorni dell'allerta meteo a questo link:
http:/out.planetek.it/allertameteoSAR/Cosmo_Footprints.jpg
Noterete che c'è una "strisciata" acquisita intorno alle 17 di lunedì 18
lungo tutta la costa orientale dell'isola. Le informazioni che contiamo di
estrarre da queste immagini mi auguro possano essere molto utili per capire
quali sono state le aree maggiormente allagate, e soprattutto perché.

Per illustrare quanto dicevo prima circa le qualità del dato RADAR e per i
più curiosi, abbiamo salvato un paio di screenshot che trovate qui:
http:/out.planetek.it/allertameteoSAR/Foce_Rio_Posada_TSX.jpg
http:/out.planetek.it/allertameteoSAR/Particolare_Olbia_Aeroporto_TSX.jpg

Ciao,
Massimo




Il giorno 27 novembre 2013 14:41, Massimo Zotti
<massimo.zotti a gmail.com>ha scritto:

> Ciao Simone,
> (mi sono appena accorto che stamattina avevo risposto solo a te)
>
> La licenza con cui avete acquisito le immagini vi permette di fare
>> derivazioni vettoriali sulle quali siete liberi di apporre la licenza
>> da voi desiderata?
>>
>
> Si. I vincoli della licenza d'uso del dato che abbiamo usato si applicano
> ai cosiddetti Derived Works, ma non si applicano ai Derivative Works.
> Riporto uno stralcio dell'End User Agreement:
>
> This license is applicable to all TerraSAR-X data and any derived
>> products, except Derivative Works.
>> For the purposes of this Agreement, Derivative Works refers to any
>> products or information,
>> developed by the END USER, from the TerraSAR-X data as well as any
>> products created from
>> TerraSAR-X data but which do not contain any original imagery data in an
>> “as-is” format. It also refers
>> to any products which are irreversible and uncoupled from the source data
>> and in which the
>> TerraSAR-X origin is not recognizable.
>>
>
> E' utile sapere che la mappa che abbiamo prodotto non è semplicemente
> estraibile dal dato SAR per fotointerpretazione. La procedura che noi
> seguiamo richiede un'analisi che sfrutta anche modelli tridimensionali
> dell'area di interesse e altri dati ancillari per eliminare i falsi
> positivi (es. ombre) ed altri artefatti.
>
> Con l'occasione riporto uno stralcio della licenza d'uso dei dati
> COSMO-SkyMed dell'Agenzia Spaziale Italiana, che distingue i "Prodotti
> Protetti" (sostanzialmente equivalenti ai Derived Works della licenza
> tedesca) dai "Prodotti Derivati", che sono quelli che - in grossa sintesi -
> non incorporano il dato di origine o sue elaborazioni:
>
> *Articolo 7 - Prodotti derivati *
>>
>> a)       L’Utente è autorizzato ad elaborare Prodotti Derivati, previa
>> autorizzazione dell’ASI, come indicato dall’Utente nella Scheda Progetto
>> (Allegato III).
>>
>> b)       L’Utente si impegna ad informare l’ASI in caso di sviluppo di
>> un nuovo diritto di proprietà intellettuale a seguito dell’elaborazione di
>> un PRODOTTO Derivato.
>>
>> L’Utente è autorizzato ad esporre il proprio copyright sul Prodotto
>> derivato ed è tenuto a menzionare il PRODOTTO come origine del Prodotto
>> derivato.
>>
>> c)       L’Utente è tenuto a non divulgare, né trascrivere, né
>> trasferire sui Prodotti derivati i dati ancillari forniti dall’ASI
>> congiuntamente ai PRODOTTI.
>>
>
> Ritengo che in tutti i casi sia sempre corretto indicare quale sia il
> prodotto di origine, soprattutto quando vengono messi a disposizione
> gratuitamente come in questo caso.
>
> BTW: a noi non servono le immagini, a noi basta avere un wms a cui
>> accedere per vederle.
>
>
> Non possiamo pubblicarle su web, se non sottocampionandole a 20m di
> risoluzione, sempre per i vincoli di licenza. Trattandosi di un dato SAR
> (per semplificare dico sempre che i dati RADAR stanno ai dati ottici come
> le ecografie stanno ai raggi X) la pubblicazione come WMS è inutile e
> fuorviante, e figuriamoci se il dato è sottocampionato.
> Ho chiesto a Giulio, il collega che si occupa della produzione, di farci
> uno screenshot del dato, che in giornata metterò a disposizione di questa
> lista assieme ai footprint delle scene COSMO-SkyMed.
>
> Ciao,
> Massimo
>
>
> Il giorno 26 novembre 2013 23:09, Simone Cortesi <simone a cortesi.com> ha
> scritto:
>
>> 2013/11/26 Massimo Zotti <massimo.zotti a gmail.com>:
>>
>> >
>> http://out.planetek.it/pkt284-100-1.0_Mappa_Aree_coperte_da_acqua_Olbia-Siniscola_TSX_20112013.zip
>> >
>> > e gli abbiamo associato una licenza CC-BY 4.0.
>> >
>> > Rispondo in anticipo all'ineludibile domanda: purtroppo l'immagine
>> > satellitare da cui sono stati estratti i dati non può essere fornita
>> perché
>> > la licenza d'uso adottata dal data provider (ASTRIUM-Infoterra) non lo
>> > consente.
>> >
>> > Stiamo facendo lo stesso lavoro con i dati acquisiti dalla costellazione
>> > COSMO-SkyMed(R), dell'ASI - Agenzia Spaziale Italiana, tra il 17 ed il
>> 22
>> > novembre, e contiamo di rendere disponibili a breve i prodotti derivati
>> con
>> > le stesse modalità.
>>
>> La licenza con cui avete acquisito le immagini vi permette di fare
>> derivazioni vettoriali sulle quali siete liberi di apporre la licenza
>> da voi desiderata?
>>
>> BTW: a noi non servono le immagini, a noi basta avere un wms a cui
>> accedere per vederle.
>>
>> --
>> -S
>>
>
>
-------------- parte successiva --------------
Un allegato HTML è stato rimosso...
URL: <http://lists.openstreetmap.org/pipermail/talk-it/attachments/20131127/692c761f/attachment.html>


Maggiori informazioni sulla lista Talk-it