[Talk-it] OpenStreetMap e governo USA

Maurizio Napolitano napoogle a gmail.com
Mer 15 Gen 2014 17:01:18 UTC


2014/1/15 Cascafico Giovanni <cascafico at gmail.com>:
> -1 pessima notizia. Mi illudevo che non sarebbe successo; al solito sono
> arrivati tardi, ma alla fine anche i militari (DoS, DoD) potranno sfruttare
> questo immenso archivio condiviso.

premessa: ho fatto servizio civile

I militari possono sfruttare anche ora questa risorsa e, sicuramente,
ci sarà già qualche caso di successo.
Quello che ti posso dire comunque è che, nel caso dei dati geografici,
abbiamo molti più dati che descrivono il nostro territorio da parte
degli USA.

> Quello che succederà è che avranno una mappa globale di alta qualità
> gratuitamente, sulla quale potranno apporre i loro bei layer e punti di
> interesse speciali, senza ovviamente condividere nulla, anzi, bloccando
> selettivamente l'uso condiviso con l'introduzione di errori nella
> costellazione GPS (di proprietà USA).

Perdonami nuovamente: ma non lo hanno anche ora questo?
Intendo: openstreetmap già offre questa opportunità.

> Credo che dietro la benemerita funzione per gli aiuti in "zone di crisi", ci
> siano attività che non condivido: dal controllo dei flussi migratori nella
> Libia "liberata", ai waypoint per i droni in Pakistan. Sul concetto di
> "crisi", spesso le crisi sono sociali e di un bias che viene volentieri
> incontro alle esigenze della C.onfederazione I.taliana A.gricoltori.

mmm .... possono fare la stessa cosa andando da Google o ESRI
o altre aziende che sono in USA.
Possono fare tranquillamente una legge che obblighi queste aziende.

> Per quel che mi riguarda, ora valuterò con molta più attenzione le proposte
> di mapping extra UE.

Mah ... rimango scettico, allora non si dovrebbe più sviluppare Linux o
altri software aperti.
GRASS è un software GIS nato in ambito militare ed ora lo usa il mondo.
Stessa cosa OSSIM e molto altro.

Non dico che gli scopi militare sono belli, ma secondo me se vogliono
fare qualcosa su openstreetmap possono già farlo e anche senza farlo
sapere.



Maggiori informazioni sulla lista Talk-it