[Talk-it] OSMIT 2015

Maurizio Napolitano napoogle a gmail.com
Dom 3 Maggio 2015 17:45:36 UTC


2015-05-03 16:36 GMT+02:00 Michele Mondelli <mithenks.ml at gmail.com>:
> Salve a tutti.
> Apro una nuova discussione per cominciare ad organizzare un po' seriamente
> l'evento.
>
> Sede e sponsor dell'evento
> Abbiamo incassato da Comune e Università di Siena una prima disponibilità ad
> ospitare e sponsorizzare l'OSMIT 2015.
> L'evento potrebbe tenersi all'interno delle strutture dell'Università.

nota importante da osmit2013 la comunità italiana si riconosce in
Wikimedia Italia.
Prima di quell'evento comunque WIkimedia Italia ha sempre fornito supporto nelle
edizioni precedenti.
Quindi suggerisco un passaggio con WIkimedia Italia
nell'organizzazione dell'evento


> Contesto dell'evento
> Come vi accennavo, attualmente c'è molto interesse attorno agli open data e
> in generale alla cultura open. Quando abbiamo proposto l'OSMIT, ci siamo
> visti rilanciare sul tavolo l'idea di organizzare una sorta di Open Day che
> avvicini e presenti tutti i settori della cultura open. In questo senso,
> stiamo pensando di fare una grande tre giorni che parli di Open Data, Open
> Source e Open Culture.


Causa esperienze precedenti proprio su osmit scoraggio l'evento unificato.
Piuttosto il Comune di Siena potrebbe fare un ragionamento più  ampio
con una serie di eventi periodici all'insegna delle tematiche discusse

> Data dell'evento
> L'Università inaugurerà per inizio ottobre una nuova struttura, pensata non
> solo per conferenze e seminari ma nella quale sono presenti anche dei
> "Making Lab". L'ideale sarebbe organizzare l'evento per fine ottobre (magari
> in concomitanza con il Linux Day).

Eviterei ancora di più il LinuxDay legato a OSMIT.
LinuxDay è un evento federato, molte delle persone che danno un forte
contributo a OSM sono coinvolte in internventi ai LinuxDay.
Il risultato è costringere a fare una scelta.
Personalmente credo che ogni occasione valida per parlare di OSM sia
buona, levarla (anche se con percentuali basse) facendo coincidere osmit
al linuxday mi sembra contro producente.
Poi avremo sempre delle concomitanze:
es. le ultime due edizioni erano concomitanti con Maker Faire

> Impostazione dell'evento
> L'idea è di fare molta "pratica" e sviluppo. Lo stile hackaton o making lab
> è perfetto. Per quanto riguarda gli interventi, potrebbero essere brevi e su
> temi specifici, stile TED.

negli anni passati la formula cercava di essere:
primo giorno di welcome/making ai mappers in modo da unire le forze per
lavorare su un servizio basato su osm (es. osmose, maproulette, hot ..)
secondo giorno di racconti di storie di successo spesso introdotta da un
keynote speaker
terzo giorno di raccolta dati e/o di formazione

La formula però va rivista, in particolare è importante che il programma
sia fatto dalla comunità, magari cominciando a fare delle proposte.
Visto il fine che proponi è probabile che potresti organizzare un
"aspettando osmit" con dei momenti di formazione per newbie.

È comunque una mia proposta, ma il ragionamento dovrebbe essere
fatto bottom-up con una eventuale chiamata per contributi orientata
almeno su 3 aspetti:
- laboratori
- storie di successo
- formazione

> Chi partecipa
> Come vi dicevo, l'evento vorrebbe essere di ampio respiro e mettere insieme
> tutti quelli che gravitano intorno al mondo "Open". Ci sarebbero, oltre a
> Comune ed Università ed altri enti locali, anche aziende del territorio,
> start up, gruppi di studenti.

Ribadisco il mio punto di vista sulla questione di ragionare su una azione
più ampia.

> Mi servirebbe avere qualche informazione, per l'organizzazione:
>
> che numeri ci sono stati agli OSMIT precedenti? (anche indicativamente)

i numeri sono andati a salire. Nel 2013 eravamo fra i 70 e 80, nel 2014 siamo
calati parecchio

> quanti parteciperebbero come "ambasciatori" di openstreetmap? (per
> organizzare pernottamento e pasti)
> posso aprire una pagina wiki da qualche parte, per una raccolta di adesioni?

Abbiamo sempre fatto così appongiandoci poi a http://conf.openstreetmap.it
Sono però dell'idea che l'azione dovrebbe essere coordinata con Wikimedia
Italia

> per quanto riguarda gli interventi e le idee da realizzare durante la tre
> giorni, altra pagina wiki? facciamo un call for proposal?

Mi sono espresso sopra:
partirei proprio dall'idea del capire cosa vogliamo fare
Una esigenza ricorrente è quella di creare/sistemare strumenti.

> Lancio l'idea di sentirci via hangout per una piccola riunione, magari si fa
> prima a decidere e capire molte cose di base.

Ricordo che c'era già un gruppo di persone interessate a discutere, potremmo
partire proprio da questo thread per poi avere un comitato organizzativo
basato su persone che hanno lavorato gli anni passati
(ma mi sembra che se ne sia già parlato nel precednete thread)



Maggiori informazioni sulla lista Talk-it