[Talk-it] Parlano di noi su Repubblica :-)

Cascafico Giovanni cascafico a gmail.com
Ven 29 Set 2017 07:10:12 UTC


OSM mi pare sia nomionato, una volta, in fondo all'articolo, nemmeno
linkato; ovviamente la sua apparizione non è proporzionale
all'importanza che riveste per questi "crowd mapping" e credo la
giornalista non lo abbia capito.

Il problema di visibilità credo sia il solito: per interessare le
persone (giornalisti compresi)  a queste attività ed innescare un
circolo virtuoso, deve essere tutto un click e vedi, magari in un
ambiente grafico accattivante.

Un giornalista che ha tempo di scrivere un aritcolo serio o, come
diceva una ex direttrice di giornale, un giornalista che "orienta
l'opinione", si informa un po' di più ed illustra che oltre, allo
spippolo, si può fare insieme qualcosa aperto e di più organico di
mille progettini usa e getta.

Ma credo che oggi i giornalisti non abbiano molto tempo.



Il 28 settembre 2017 10:37, Alessandro <ale_zena at libero.it> ha scritto:
> Il 28/09/2017 07:56, Luca Delucchi ha scritto:
>>
>> On 27 September 2017 at 15:34, Matteo Zaffonato <zaffo80 at gmail.com> wrote:
>>>
>>>
>>> http://www.repubblica.it/cronaca/2017/09/27/news/dai_beni_confiscati_alla_street_art_tutti_pazzi_per_crowd_mapping-176618750/
>>>
>>
>> Qualcuno ha il contatto dell'autrice del pezzo?
>>
>
> E' una stagista. Vedo che è riuscita a non nominare OpenStreetMap in
> compenso il vendor principale sì.
>
> Quando ci si chiede perchè OSM è poco conosciuto ecco una parte di risposta:
> molto spesso non viene nemmeno nominato e i lettori pensano si tratti di N
> sistemi diversi tra loro senza spiegare che in tutti questi casi c'è OSM a
> sottendere la base dati o lo strato di sfondo.
>
> Alessandro Ale_Zena_IT
>
>
> _______________________________________________
> Talk-it mailing list
> Talk-it at openstreetmap.org
> https://lists.openstreetmap.org/listinfo/talk-it



Maggiori informazioni sulla lista Talk-it