[Talk-it] R: Galileo

Alfredo Gattai alfredo.gattai a gmail.com
Ven 13 Apr 2018 20:51:49 UTC


Grazie Gianfranco,

una spiegazione semplice, precisa e dritta al punto.

Alfredo

2018-04-13 15:29 GMT+02:00 Gianfranco Graizzaro <
gianfranco.graizzaro a gmail.com>:

> Volevo se possibile dare il mio modesto contributo sul discorso GPS, in
> quanto essendo geometra, e usandoli per lavoro sono abbastanza informato.
>
> I ricevitori GPS, sono molto precisi, in riferimento ai satelliti, cioè la
> loro posizione riferita ai satelliti è dell’ordine del centimetro.
>
> Che non è precisa, è la posizione dei satelliti rispetto alla terra, che è
> di alcuni metri.
>
> Per cui con un solo ricevitore, indipendentemente dal numero di satelliti
> visibili e dalla costellazione alla quale si appoggia il ricevitore, la
> precisione non può essere maggiore di alcuni metri, nemmeno con i migliori
> ricevitori professionali.
>
> In campo Topografico per avere la precisione del centimetro, si usano 2
> ricevitori uno fisso e con l’altro ci si sposta, si fa una misurazione in
> contemporanea con i due strumenti e si ricava la differenza di coordinate,
> che ha la precisione del centimetro.
>
> Per non acquistare 2 ricevitori, ci sono reti di ricevitori GPS fissi
> distanti nell’ordine di 50 100 km, alle quali ci si collega via intenet per
> ricevere le loro coordinate ad ogni misurazione che viene fatta dallo
> strumento in campagna. Questo è un servizio a pagamento. Altrimenti bisogna
> avere due ricevitori che si collegano tra loro via antenna VHS che arrivano
> a seconda della potenza del segnale fino ad una distanza di 5-10 Km.
>
>
>
> Inoltre per ricevere il segnale GPS, essendo la frequenza di trasmissione
> dell’ordine dei Giga Hertz, i satelliti devono essere direttamente
> visibili, cioè qualsiasi ostruzione, dagli alberi, (anche senza foglie), ai
> fabbricati, ai tralicci dell’alta tensione, limita il numero di satelliti
> utilizzabili a quelli direttamente visibile, in teoria ce ne devono essere
> almeno 4, ma in realtà ne servono almeno 6-7 e devono esser disposti
> distanti uno dall’altro, per cui più satelliti ci sono meglio è, è più
> facile che ce ne siano 6-7 nella giusta posizione e più velocemente si fa
> la misurazione sempre per raggiungere la precisione di alcuni metri con
> singolo ricevitore.
>
>
>
> Poi cambiando la disposizione dei satelliti in cielo, anche la precisione
> del ricevitore cambia, tanto che nelle vie strette di un centro cittadino,
> molto spesso non si riesce a fare le misurazioni con la precisione
> necessaria.
>
>
>
> Pertanto io abbandonerei l’idea di avere un ricevitore GPS molto preciso,
> che sia uno smartphone con antenna, o un ricevitore professionale, perché
> nella pratica di rilevare sentieri in montagna, nelle valli, nei
> sottoboschi, nei centri urbani con strade strette, non ci riusciremmo
> nemmeno con un ricevitore professionale.
>
>
>
> *Gianfranco*
>
>
>
> *Da:* Alfredo Gattai [mailto:alfredo.gattai a gmail.com]
> *Inviato:* venerdì 13 aprile 2018 12:56
> *A:* openstreetmap list - italiano
> *Oggetto:* Re: [Talk-it] Galileo
>
>
>
> Ciao,
>
>
>
> Io per ora non ne uso perche' per il rilievo di sentieri mi basta la
> precisione fornita da uno smartphone di fascia alta senza altri ausilii
> percio' non mi sono ancora buttato a sperimentare.
>
> E' vero pero' che se si comincia a dover ad esempio rilevare numeri civici
> nei canyon urbani la musica cambia.
>
> Qualche mese fa mi sono fatto fare un preventivo per una ricevitore piu'
> antenna esterna che mi consentisse una precisione (sufficientemente
> garantita) nell'ordine dei 2-3 metri ed eravamo sull'ordine dei 2000 euro.
>
> Se ci cerca anche di avere qualcosa mutlifrequenza la cifra sale di
> parecchio.
>
>
>
> Ovviamente si puo' spendere meno ed ottenere risultati migliori di quelli
> derivanti dal semplice uso del telefono, per questo Alessandro Palmas e'
> quello che ti puo' dare piu' dritte al riguardo perche' e' quello che ha
> sperimentato un po' di piu'.
>
>
>
> Per i miei scopi mi sono ripromesso di rivalutare la questione diciamo ad
> un anno o due da ora per vedere se arrivano sul mercato antenne e
> ricevitori abilitati Galileo ad un prezzo migliore, se poi arrivassero
> anche gli smarphone con la correzione del multipath sarebbe il massimo.
>
>
>
> Alfredo
>
>
>
>
>
> Il Ven 13 Apr 2018, 09:58 angelo mornata <angelo.mornata a hotmail.it> ha
> scritto:
>
> Scusa Alfredo mi puoi dare qualche dritta sulle antenne esterne (che marca
> usi?) e se è applicabile a un galaxy A5 2017 che aimè non è un telefono di
> fascia alta.
>
> Grazie
>
> Angelo
>
>
>
>
> _______________________________________________
> Talk-it mailing list
> Talk-it a openstreetmap.org
> https://lists.openstreetmap.org/listinfo/talk-it
>
>
-------------- parte successiva --------------
Un allegato HTML è stato rimosso...
URL: <http://lists.openstreetmap.org/pipermail/talk-it/attachments/20180413/9a86138f/attachment.html>


Maggiori informazioni sulla lista Talk-it