[Talk-it] Uniformiamoci su path e footway

Elena of Valhalla elena.valhalla at gmail.com
Tue Aug 25 10:10:55 BST 2009


2009/8/25 Luca Delucchi <lucadeluge at gmail.com>:
> non è assolutamente vero, le mulattiere o sentieri hanno per storia e
> per utilizzo attuale uno scopo principale cioè il passaggio a piedi e
> all'epoca con i muli perciò ricade benissimo nel footway o al massimo
> nel bridleway (ma non so quanti oggigiorno vadano in giro con i muli);

appunto: per storia non hanno come destinazione il passaggio a piedi,
ma il passaggio con qualunque mezzo di trasporto che fosse fisicamente
in grado di percorrerle

oggi (quasi?) nessuno usa piu` i muli, ma ci sono biciclette e moto
perfettamente adatte a percorrerle

> vi ricordo che a path devono essere associati dei parametri
> foot/cycle/ecc ecc che non fanno altro che farli diventare footway,
> cycleway ecc ecc

se si usa designated, al massimo, ma un path foot=yes cycle=yes non e`
ne' una footway ne una cycleway, dato che nessuno dei due ha la
prevalenza

>> Come per cycleway (piste ciclabili urbane o interurbane), footway
>> dovrebbero essere destinato a percorsi urbani per il passeggio o di
>> collegamento.
> la differenza tra l'urbano e il non urbano sarà la superficie, il
> trail_visibility e il sac_scale

non bastano a distingerli:

il sac_scale e` ottimo per distinguere tra un sentiero da una parete
attrezzata, ma parte dal valore hiking, che indica comunque un
sentiero, non un vialetto

allo stesso modo c'e` differenza tra una superficie en("terra
battuta") di un vialetto urbano e la terra bene o male battuta di un
sentiero (nel primo caso mi aspetto comunque di poter passare senza
infangarmi anche quando piove, nel secondo no)

infine, per quello che riguarda trail_visibility mi aspetto i valori
piu` alti solo su un sentiero, per cui i vialetti si confondono con i
sentieri chiari, ma a destinazione ignota
(trail_visibility=intermediate)

-- 
Elena ``of Valhalla''

homepage: http://www.trueelena.org
email: elena.valhalla at gmail.com




More information about the Talk-it mailing list