[Talk-it] Quanta precisione è lecito attendersi dai ricevitori GPS?

ale_zena a libero.it ale_zena a libero.it
Lun 11 Lug 2011 11:19:00 BST


>----Messaggio originale----
>Da: gioele at svario.it
>Data: 11/07/2011 11.40
>A: <talk-it at openstreetmap.org>
>Ogg: [Talk-it] Quanta precisione è lecito attendersi dai ricevitori GPS?
> . . . . .
>che precisione hanno le tracce GPS dei vostri ricevitori?
> . . . . .
>Ora, nella discussione "Precisione GPS BT747A+", l'autore si aspettava 
>una precisione di 10 o 20 cm nella rilevazione di un punto. Eh? Per 
>esperienza mi sarei aspettato quel 1,40 metri ottenuto, non 20 cm. Leggo 
>questo nel manuale del BT747A+:
> . . . . .
>Mi chiedo: aspettarsi precisioni da 10 cm, è lecito? Se sì, io ho sempre 
>utilizzato ricevitori e programmi sbagliati?
>_______________________________________________


Ciao,
come premessa non mi pareva d'aver mai parlato di precisioni attese di 10 – 20 
cm. 1,3 m o 1,4 m la ritengo un'ottima precisione, rapportata soprattutto con 
un GPS da 50€ !

Le specifiche che trovi sul manuale sono quelle standard dei chip MTK e 
SirfStar-III , ovviamente le rilevazione dev'essere fatta in condizioni 
ottimali, infatti le comparazioni che feci con i punti geodetici erano su cime 
oltre i 2000m con ampia visuale del cielo (e senza riflessioni) e con tempo 
buono.
Le rilevazioni in città variano grandemente dalla situazione: se ti trovi 
accanto ad un paio di alti palazzi con grosse strutture metalliche sarai nella 
situazione ottimale per sperimentare “l'urban canyon”, prova e guarda quali 
valori di NSAT e PDOP ottieni.

Dopo tre anni e mezzo di mappatura su OSM, dal mio punto di vista, non mi fido 
molto delle interpolazioni delle tracce se non ottenute con una certa 
sistematicità di rilevazione sul campo (a meno che non percorri 20 volte la 
stessa strada in buone condizioni atmosferiche e usi un buon algoritmo).

Tornando alla tua prima domanda quindi la risposta è 'dipende in quali 
condizioni': da 1,3m sulle cime delle Alpi Marittime a 30–40 m o peggio negli 
stretti vicoli di Genova.

Rispetto alle ultime domande:
“aspettarsi precisioni da 10 cm, è lecito? Se sì, io ho sempre utilizzato 
ricevitori e programmi sbagliati?”
la prima parte (“aspettarsi precisioni da 10 cm, è lecito?”)  è relativa: se 
compi rilievi catastali è lecito e doveroso, se mappi su OSM anche un paio di 
metri sono un ottimo risultato (se consideri che una strada di 2-4 corsie è 
mappata come una linea). Se ti attendi precisioni di 10cm devi andare verso GPS 
almeno semiprofessionali usando la correzione in real-time o GPS professionali 
usando magari il postprocessing.
Riguardo alla tracciatura tu come operi, ricalchi il tracciato del GPS con 
Josm? Hai mai pensato a quanto errore introduci solo col ricalco?

Attendiamo ora interventi più di peso da chi il GPS lo usa per professione.

Alessandro Ale_Zena_IT



Maggiori informazioni sulla lista Talk-it