[Talk-it] [OT] Re: Bici contromano

Paolo Pozzan paolo a z2z.it
Ven 6 Apr 2012 23:27:31 BST


Il 06/04/2012 13:22, Simone Saviolo ha scritto:
> Il 06 aprile 2012 13:12, Tiziano D'Angelo<tiziano.dangelo at gmail.com>
> ha scritto:
>> Il divieto di accesso eccetto bici sarebbe da mappare oneway=yes
>> cycleway=opposite.
>> Che io sappia a Padova ne esiste solo uno, di distanza molto breve, e
>> soggetto però a degli orari (tipo feriali 8-20).
>> È comunque una bella notizia!
>
> Per me non lo è affatto. Non c'è niente di più pericoloso dei ciclisti
> indisciplinati, e, mi spiace ammetterlo, si tratta della grande
> maggioranza dei ciclisti. Già manca l'abitudine a dare la precedenza
> agli incroci, se adesso si legalizza anche il contromano non può che
> aumentare la pericolosità, per i ciclisti, per i pedoni e per gli
> automobilisti.

Rispondo anche se OT visto che mi sento il padre della discussione ;)
Si tratta di un classico caso in cui il cane si morde la coda: 
aspettiamo che siano gli automobilisti e i ciclisti a diventare 
disciplinati oppure li facciamo convivere forzatamente e magari si 
adeguano? Purtroppo la soluzione più effettiva è la seconda, un po' come 
quando devi togliere le rotelle alla bici di tuo figlio: sai che potrà 
cadere ma sai anche che solo così imparerà veramente.
L'Italia è diversa dagli altri paesi europei proprio in questo: non 
siamo forse un po' troppo apprensivi?
E non siamo forse un po' troppo discriminatori? Quando vado in auto sono 
quelli che vanno in bici a non sapersi comportare, quando vado in bici 
viceversa... In questo caso mettersi nei panni degli altri è sempre un 
ottimo esercizio :)
Ciao!
Paolo



Maggiori informazioni sulla lista Talk-it