[Talk-it] [OSM-FVG] openstreetmap list - italiano <talk-it a openstreetmap.org>

Stefano Salvador stefano.salvador a gmail.com
Sab 30 Giu 2012 14:58:27 BST


Inoltro questa mail che mi ha spedito un mappatore del FVG:

Credo che dobbiamo uscire da un dibattito ideologico se vogliamo
trovare una soluzione condivisa.
Poniamoci allora delle domande: a chi serve la mappa osm? Serve sia
agli utenti "nazionali" che diciamo mondiali. Per nazionali intendo
sia le nazionalità locali, cioé quelle diverse dal confine statale,
sia la nazionalità statale. Ove per nazionalità intendiamo cultura e
lingua condivisa, oltre che livello territoriale.
Seconda domanda: la leggibilità di una cartografia da cosa dipende?
Sia dai tematismi che dal loro "affollamento".
Quindi, è chiaro che le nazionalità con estensione territoriale
piccola siano interessate ai toponimi locali, e quindi risalendo via
via le lingue diventano più inter-nazionali, proprio per un problema
di inter-comunicazione fra singole nazionalità.
Tecnicamente il problema sarebbe risolvibile in modo che all'aumentare
della scala si aggiungano le tra-duzioni (trasportare la conoscenza da
una cultura all'altra) visto che lo spazio fra oggetti aumenta.
Insomma: non è che il conservatorismo delle singole nazionalità
all'opposto dell'inter-culturalismo ha influito nel tempo anche sullo
sviluppo degli applicativi impedendoci la ricerca di una soluzione
così banale?
Saluti a tutti
Emanuele

Il 29 giugno 2012 19:11, gpstracks.it <mail at gpstracks.it> ha scritto:
>> Non sono assolutamente d'accordo. Così va a perdersi l'informazione
>> della visibilità della bilinguità del posto (non so se in italiano si
>> dice così). Il name:sl=* può esserci anche se sui cartelli ecc. non c'è
>> questo nome (vedi per es. Venezia), quindi a parte se uno non conosca la
>> zona assolutamente non riesce a rendersi conto che quella è una zona
>> bilingue. E' quello che ha fatto l'Italia per una settantina e più di
>> anni (nella mia zona) e che ha cercato di "riparare" proprio con la
>> legge citata in soggetto e la legge di tutela globale della minoranza
>> slovena n. 38/2001. Così come è adesso in osm per la provincia di
>> Trieste e Gorizia direi che è la cosa ottimale e la più "giusta" anche
>> nei confronti della minoranza slovena. Almeno io la penso così.
>>
>> Spero che OSM non diventi come gmaps che dopo qualche decina di anni
>> alcuni nomi di località ecc. rimangono palesemente sbagliati e non
>> rispecchiano la realtà. Basterebbe che gmaps andrebbe a guardare le
>> proprie foto street-maps!
>>
>> Ovviamente se la comunità decidesse di procedere in questo modo per la
>> provincia di Trieste, dovrebbe OVVIAMENTE procedere lo stesso per tutta
>> l'Italia, quindi nomi in name=* assolutamente solo italiani
>> dapertutto!!! Anzi, anche fuori dall'Italia bisognerebbe rimettere a
>> posto tutto, tutte le zone bilingui che ci sono nel mondo e che sono
>> così segnate.
>>
>> Damjan
>
>
> Per curiosità: Perché non sono stati cambiati i nomi di Trieste (Trieste /
> Trst) o Gorizia (Gorizia  / Gorica)?
>
> E cosa succederebbe se questo venisse fatto?
>
> Ed ancora: perché in questo caso si usano due pesi e due misure?
>
> Ciao
>
> _______________________________________________
> Talk-it-fvg mailing list
> Talk-it-fvg at openstreetmap.org
> http://lists.openstreetmap.org/listinfo/talk-it-fvg



Maggiori informazioni sulla lista Talk-it