[Talk-it] Utilizzo del Suolo - Suggerimenti e critiche per le regole di conversione

Paolo Monegato gato.selvadego a gmail.com
Lun 28 Gen 2013 16:12:21 GMT


Il 28/01/2013 14:39, Giovanni Caudullo ha scritto:
>>> L'arboricoltura e la pioppicoltura sono attività agricole e non
>>> selvicolturali, con cicli brevi e interventi intensivi. Sono in
>>> pratica delle colture di alberi, quindi io metteri come farmland.
>>
>> Con "crop=wood" o "produce=wood"?
> +1

Credo sia più adatto "produce=wood" (in alcuni casi potrebbe essere 
"woodchips").

> Si, ci sono diverse formazioni che non sono praticamente gestite e
> sono quindi semi-naturali e lasciate alla libera evoluzione, ma non è
> assolutamente possibile distinguerle attraverso una
> fotointerpretazione ed è difficile anche con un sopralluogo.
> Bisognerebbe avere i piani di gestione locali per sapere quali aree
> sono gestite e quali invece no. Poi le cose cambierebbero col tempo.
> Secondo me è troppo difficile questa classificazione e più facile
> mettere tutto "forest". Mia opinione però...

Visto che faremo il nostro classico import comunitario (in barba al DWG) 
e che i file son divisi per comune non è così impossibile distinguere.
A proposito di come si svolgerà l'iniziativa, io agirei così:
1) Definizione delle convenzioni di tagging e del file delle regole 
(fase attuale)
2) Test su alcuni piccoli comuni di vario tipo sparsi sul territorio (a 
cura di chi ha già importato qualcosa, ad ogni mapper il suo comune di 
residenza) per vedere se i tag scelti van bene e se ci son problemi ad 
integrare con l'esistente
3) Reclutamento di ulteriori volontari tra i mapper della regione (in 
special modo tra chi non segue la ML regionale, in modo da incrementare 
il numero dei partecipanti attivi alla comunità). Più siamo e meglio è 
(per gli import days degli edifici nelle città più popolate eravamo una 
ventina di mapper, per questa ulteriore iniziativa, visto che l'area è 
molto più vasta sarebbe meglio essere molti di più).
4) Import dei restanti comuni

> Infine, il tag "plant_community" è prefetto!
> In inglese la tipologia forestale è Forest Type, esistono diversi
> sistemi di classificazione delle foreste più o meno semplificati, ma
> nessuno ufficiale. Anche in Italia ce ne sono diversi, ma niente a
> livello nazionale.
> Quello indicato dall'Uso del Suolo del Veneto credo che sia la
> classificazione di Del Favero[1]
> [1] http://www.regione.veneto.it/NR/rdonlyres/CE3A11B8-AF2D-422A-BE24-464A2D0AA942/0/Biodiv.pdf

Vada allora per "plant_community", preferibilmente userei 
"plant_community:taxon=*" con al posto di * i valori attuali che abbiamo 
messo con "taxon:genus=*". Dato che non c'è un criterio unico per la 
classificazione credo sia meglio elencare le specie più presenti.
(ps: era proprio quello il pdf che stavo guardando)

Il 28/01/2013 14:53, Martin Koppenhoefer ha scritto:
> landuse=basin? C'è anche landuse=reservoir, dal wiki non si capisce
> bene la differenza, sembra simile se non uguale...
>
> http://wiki.openstreetmap.org/wiki/Tag:landuse%3Dreservoir

"landuse=reservoir" mi par di capire che è sostituito da "natural=water" 
+ "water=reservoir". Non che la cosa abbia molto senso (molti di questi 
son artificiali) ma pare che adesso si tagghi così.
"landuse=basin" è per quei bacini usati per la gestione delle piene o 
per favorire la ricarica della falda, mentre "reservoir" è più per usi 
idroelettrici o irrigui

> se c'è wood mettrei landuse=forest invece di farmland
> ed anche landcover=trees

Ma in questo modo non differenzi l'arboricultura dalle normali foreste 
gestite. Se a dar fastidio è l'uso di "wood=deciduos" in abbinamento a 
"landuse=farmland" allora togliamo "wood=*" e teniamo solo 
"taxon:genus=*". Quindi -> "landuse=farmland" + "produce=wood" + 
"taxon:genus=*"
Per "landcover=trees" IMHO dovrebbe essere un tag implicito per 
"natural=wood" e "landuse=forest".

>>> 33300	Aree a vegetazione rada	natural=heath
>> -1. Leggo che per aree a vegetazione rada intendono: steppe xerofile e
>> alofile, tundra, aree calanchive. IMHO "landuse=grassland".
> natural=tundra? Anche se mi stupisce un po' di trovarla nel Veneto.

Quella che ho scritto è la definizione presa dalla legenda di Corine 
Land Cover, quindi valida per tutta Europa. Nella definizione viene 
inclusa anche la prateria montana.
Visto quanto detto nell'altra discussione cambio da "landuse=grassland" 
a "natural=fell".

>> Attualmente le aree fluviali di greto del veneto (Piave, Livenza) sono
>> classificate con natural=water+water=river
>> 33210	Greti e letti di fiumi e torrenti	natural=water+water=river
> -1, o è acqua (e quindi waterway=riverbank) o non c'è acqua per la
> maggiorparte del tempo e quindi non mettrei natural=water
> Probabilmente ci manca un tag per le aree di greto.

Si, credo venga classificata così anche la ghiaia presente tra un canale 
è l'altro di un corso d'acqua quando è morfologicamente di tipo 
"braided" (a canali intrecciati) o anastomizzato, e non solo il letto di 
un corso d'acqua intermittente.
Qualche proposta per il tag da inventare?

> sarebbe IMHO logico avere natural=lagoon, ma sembra che water=lagoon è
> più usato.

Si, deriva dal nuovo schema "natural=water" + "water=*".

ciao
Paolo M




Maggiori informazioni sulla lista Talk-it