[Talk-it] Nuova procedura per importare i file shp: ogr2osm

Gianmario Mengozzi gianmario.mengozzi a gmail.com
Mer 24 Set 2014 13:44:46 UTC


Ottima dritta

appena ti é possibile , se non esiste già, sarebbe utile creare una pagina
in italiano nel wiki di osm dedicata a questa procedura , a cui rimandare i
vari link.

-- sent by Google Nexus

Il 14/set/2014 22:53 "Leonardo" <kinetocore86 at gmail.com> ha scritto:

> Ciao a tutti,
>
> l'importazione dei file shp ha richiesto fino ad ora un passaggio
> d'intermezzo di conversione tramite un'applicazione che interpretava i dati
> shp e li trasformava in osm, utilizzando un file "guida" per taggare i
> nodi/poligoni in maniera appropriata. Fino ad ora si è utilizzato il
> programma shp2osm, programma scritto in java che è stato utilizzato in
> questi import conclusi o ancora in corso:
>
> -Edifici e utilizzi del suolo del Veneto
> -Edifici della Sardegna / possibile import degli utilizzi del suolo della
> Sardegna
> -Utilizzi del suolo dell'Emilia Romagna
>
> Purtroppo questo strumento comincia a dimostrare i suoi grossi limiti,
> dati dal fatto che non è più attivamente sviluppato da Novembre 2012, che
> presenta alcuni bug che costringono a utilizzare una vecchia versione e che
> spesso è necessario effettuare "accrocchi" tramite QGIS per far accettare
> il file shp al programma. Inoltre il file delle regole è abbastanza
> limitato per quanto riguarda la possibilità di confrontare due o più campi
> di uno shp per determinare un tag. Infine da qualche versione di JOSM i
> file .osm prodotti non sono più accettati dal programma, il quale avvisa
> che l'API 0.5 utilizzata è ormai deprecata (JOSM accetta solo la 0.6 in su).
>
> Mi sono documentato un pò per trovare una soluzione al problema e credo
> che tutti i futuri import debbano basarsi su ogr2osm (
> https://github.com/pnorman/ogr2osm). Ogr2osm è un script python che
> funziona esattamente come shp2osm, ovvero traduce gli shp in osm usando un
> file guida ma è molto più flessibile e potente. I vantaggi sono i seguenti:
>
> -Rimane la cross-compatibilità Win,Linux,Mac, dato che si appoggia alla
> OSGeo4W Shell, installata assieme a QGIS.
>
> -Accetta file molto grossi in input (testato con un file SHP di 400Mb),
> l'unico limite è la RAM a disposizione della macchina.
>
> -Il file delle regole è un file scritto in python molto semplice, in cui è
> possibile indicare diversi campi di controllo per assegnare un tag (es. se
> Campo1=X AND Campo2=Y allora tagga in un modo altrimenti ecc...) e possono
> essere creati dei sottogruppi di controllo nella stessa funzione. Inoltre i
> commenti al codice sono molto più leggibili e utilizzando un editor di
> testo come Notepad++, risulta più facile identificare la linea interessata.
> Un esempio lo potete trovare qui: http://wiki.openstreetmap.org/
> wiki/Veneto/Uso_del_suolo#File_delle_regole_in_formato_python , è il file
> delle regole della vegetazione del Veneto che da poco ho riscritto per
> ogr2osm.
>
> -Il file delle regole permette anche di effettuare operazioni più
> complesse quali la creazione di valori a partire da diversi campi (es. name
> = Campo1+Campo2+Campo3, nel caso di nomi di vie divisi nello SHP
> originale), le modifiche direttamente sui valori (es. se è tutto maiuscolo
> è possibile trasformarlo con la prima lettera in maiuscolo e il resto in
> minuscolo o cambiare certi caratteri con altri). Chiunque qui abbia un pò
> di dimestichezza con Python si potrà sbizzarrire!
>
> -Non ha problemi con i multipoligoni e effettua automaticamente la
> relazione necessaria come shp2osm.
>
> -Non spezzetta il file shp se supera i 5000 nodi, creando un unico file
> .osm alla fine del processo. Questo risulta estremamente comodo quando si
> tratta di shp molto densi di nodi, che nel metodo vecchio porterebbero alla
> creazione anche di 50+ file osm che dovevano essere rifusi assieme uno alla
> volta!
>
> -Effettua automaticamente l'unione dei nodi duplicati.
>
> -È possibile riproiettare direttamente dalla linea di comando,
> specificando il codice EPSG desiderato.
>
> Ho voluto subito metterlo alla prova con uno dei file più grossi e
> complessi che avevo a disposizione, ovvero la vegetazione della provincia
> di Belluno e i risultati sono stati più che soddisfacenti, generando un
> file che è stato aperto da JOSM senza alcun problema, pronto ad essere
> ulteriormente controllato prima del possibile import.
>
> Ho abbozzato anche la nuova procedura di conversione di un file SHP, la
> potete trovare a questo indirizzo:
>
> http://wiki.openstreetmap.org/wiki/Veneto/Uso_del_suolo#
> Istruzioni_per_la_conversione_.28org2osm.29
>
> Ora mi dedicherò alla trasformazione dei vecchi file delle regole per
> shp2osm al nuovo metodo (edifici del Veneto e Ville Venete).
>
> Chiunque sia interessato o ha qualche commento/suggerimento/critica,
> faccia sentire la sua voce! :D
>
> Ciao!
>
> Leonardo
>
> _______________________________________________
> Talk-it mailing list
> Talk-it at openstreetmap.org
> https://lists.openstreetmap.org/listinfo/talk-it
>
-------------- next part --------------
An HTML attachment was scrubbed...
URL: <http://lists.openstreetmap.org/pipermail/talk-it/attachments/20140924/9787895d/attachment.html>


Maggiori informazioni sulla lista Talk-it