[Talk-it] import civici Emilia Romagna

Martin Koppenhoefer dieterdreist a gmail.com
Mer 20 Lug 2016 09:34:26 UTC


Ciao Marco,

innanzitutto grazie per le spiegazioni del perché delle scelte.


2016-07-19 21:24 GMT+02:00 Marco_T <totomar a libero.it>:

> La cosa non e' normata ma consigliata:
>
> https://it.wikipedia.org/wiki/Aiuto:Maiuscolo_e_minuscolo
> https://www.wikidata.org/wiki/Help:Maiuscolo_e_minuscolo
> http://publications.europa.eu/code/it/it-4100200.htm
>


da una breve ricerca internet ("don bosco") devo dire che quasi tutti lo
scrivono "Don Bosco", e sarei dell'idea che sarebbe meglio usassimo anche
noi il maiuscolo per i don, generale, ecc. per distinguerli meglio dai "di"
"de" "da" "del" ecc. Comunque siamo parlando di nomi (delle strade, in
ambito della cartografia), non è paragonabile all'ortografia generica.
Per esempio: "Via del Santuario della Regina degli Apostoli" (attuale) con
la tua regola diventerebbe "via del santuario regina degli apostoli"?
Oppure gli Apostoli sono assimilabili ai santi e diventerebbe "via del
santuario regina degli Apostoli"?



>
> Mi sembra buona cosa mettere in risalto piu' il nome che il titolo che e'
> semplicemente un "appellativo" a volte utile solo per evitare omonimie.
> In alcuni casi poi il titolo potrebbe pure confondersi con il cognome
> (conosco alcune persone che fanno di cognome: Senatore, Don, Caporale...).
> Mettendolo in minuscolo si evitano equivoci.
>


innanzitutto dovresti sapere se fanno di nome Senatore, oppure se si tratta
di un titolo. Poi oramai quasi fanno parte del nome questi titoli (perché
sono sempre persone famose, conosciute con quella sigla che è stata
utilizzata per il nome della strada).



>
> Metterei i santi in maiuscolo perche' sono parte integrante ed
> "indispensabile" della denominazione:
>


è pratticamente uguale per gli altri titoli

La cosa importante: non parliamo di nomi di persone, ma di nomi di strade.


Ho seguito quanto riportato sulle  RICA (Regole italiane di Catalogazione
> per Autore)
>
>
> http://web.archive.org/web/20090120194648/http://sbn-ubo.cib.unibo.it/manuali-e-documentazione/docs/corso8/rica/3formainte.html#nopr
>


si potrebbe fare.



> >> - i numeri romani in forma estesa (Via papa Giovanni Ventitreesimo,
> >> Piazza
> >> Primo Maggio).
> >>
> >
> > Qui quasi quasi si vorebbe 2 varianti:
> > Via Papa Giovanni Ventitreesimo (Ventitreesimo in maiuscolo?)
> > Via Papa Giovanni XXIII
> >
> > oppure 3 varianti nel caso del giorno di lavoro:
> > Piazza Primo Maggio (perché maiuscolo il "primo"?)
> > Piazza 1º Maggio
> > Piazza I Maggio
> >
> >
> > Lo sò che sembra un po assurdo dover mettere questi ogni volta, ma altri
> > approcci finora non ci sono, ed è anche diffile creare un automatismo
> (per
> > esempio Via Primo Levi mica si può scrivere Via I Levi).
>
> Concordo che si potrebbe inserire anche un alt_name ma la forma ufficiale
> dovrebbe corrispondere alle specifiche ISTAT.
>


dovrebbe ;-)


In FVG abbiamo seguito scrupolosamente le  regole ISTAT che ricordo derivano
> da legge statale a cui tutti i comuni devono adeguarsi adottando le
> opportune delibere:
>


in generale in OSM la regola è di dare più importanza alla situazione in
loco che alle normative e leggi (quest'ultimi si possono inserire in
"official_name" nel caso fossero diversi).




> Quindi no abbreviazioni, sì numeri in forma letterale estesa.
> Tra l'altro evita che un navigatore "stupidino" ti faccia svoltare in via
> "I
> grado Maggio" :)
>


i simboli sono leggermente diversi, questo è il
grado: °
ordinale: º




> Queste regole vengono gia' applicate obbligatoriamente per tutte le
> attività
> di tipo Fiscale, Catastale, Conservatoria dei registri immobiliari.



IN REALTÀ LORO USANO IL TUTTO MAIUSCOLO, se non mi sbaglio



> Pertanto
> la Pubblica Amministrazione impone di standardizzare la faccenda.
> Inoltre anche i DUG sono stati standardizzati (Via, Viale, Corte, Calle,
> Fondamenta...)
>


se c'era bisogno...
;-)



>
> "Ventitreesimo" lo metterei in maiuscolo perche' e' indispensabile ad
> indicare quello specifico "papa Giovanni".
> L'appellativo "Papa" con la "P" maiuscola si userebbe solo per indicareil
> pontefice in carica. Pertanto per gli altri metterei minuscolo come
> consigliato qui: https://it.wikipedia.org/wiki/Aiuto:Maiuscolo_e_minuscolo
>


in realtà quella pagina non si applica al nostro contesto, vedi la prima
frase:
"Questa pagina di aiuto regolamenta l'utilizzo di maiuscole e minuscole *nel
corpo dei testi *appartenenti al namespace principale."
noi non siamo in un "corpo di testo", siamo su una mappa.

Lo stesso si può dire anche di questo:
http://publications.europa.eu/code/it/it-4100200.htm
(Poi, verificando un esempio a caso: "Consiglio dei ministri" in Internet,
ho trovato che non c'è consistenza, tantissimi scrivono "Consiglio dei
Ministri")



>
> "Via Primo Maggio" metterei tutto maiuscolo perche' il riferimento
> (soggetto) e' proprio quel giorno dell'anno.
> Per capire: scriverei "Via Caduti della guerra" e "Via Caduti della Grande
> Guerra". Nel primo caso si intende una guerra generica, nel secondo una
> guerra specifica cosi' denominata, mentre il soggetto che sono i Caduti lo
> metterei sempre maiuscolo.
>


per me sarebbe anche la prima variante "Via Caduti della Guerra"

Tiro fuori il cartello "tradizione": nella mappa di Giambattista Nolli del
1748, guardando l'indice della pianta (per esempio, lo puoi osservare per
esempio anche nelle mappe di GB Piranesi ed in altre mappe storiche), puoi
vedere che tutte le parole importanti (nomi, sostantivi) sono scritti in
maiuscolo, e soltanto gli articoli, preposizioni ecc. sono in minuscolo. Si
fa da sempre così ;-)

Non ti preoccupare invece delle "pippe mentali", stai tra mappatori OSM ;-)

Ciao,
Martin
-------------- parte successiva --------------
Un allegato HTML è stato rimosso...
URL: <http://lists.openstreetmap.org/pipermail/talk-it/attachments/20160720/539b27c1/attachment-0001.html>


Maggiori informazioni sulla lista Talk-it