[Talk-it] qualità dei dati OSM nel territorio italiano

Maurizio Napolitano napoogle a gmail.com
Gio 19 Ott 2017 13:39:02 UTC


> Ho già cercato online qualcosa che spiegasse i processi o le migliori
> pratiche che sono attualmente in vigore nel chapter italiano di OSM per le
> considerazioni legate alla qualità dei dati ma non ho trovato un granché.

ci sono moltissime ricerche di carattere scientifico che mostrano la
qualità dei dati di openstreetmap evidenziando pregi e difetti.
Per la maggiore vale la regole del numero di utenti coinvolti in un
area, con la conseguenze che le aree più urbanizzate hanno maggiore
successo.

> Anche nell'archivio della lista, a parte qualche scambio di consigli
> nell'utilizzo dei tag non ho trovato nulla che trattasse l'argomento.

(ho aperto una posizione di dottorato su questo)

> Ho quindi le seguenti domande per coloro che sono più esperti e navigati in
> questi ambiti:
>
> esistono dei materiali dove si mostrano analisi sullo stato dei dati di OSM
> in Italia (possibilmente sia geografici che dei relativi tag)

Un tempo avevamo delle statistiche che erano più utili alla questione
di cosa stavamo coprendo e come.
https://wiki.openstreetmap.org/wiki/WikiProject_Italy/Stats
Ci sono diversi strumenti con copertura mondaile che fanno questo.

> esistono procedure automatizzate specifiche che effettuano alcuni controlli
> per garantire il rispetto dei formalismi sui tag di base, ovvero cosa
> sappiamo di certo essere affidabile e cosa no?

dal mio personale punto di vista non lo sapremo mai.
Il progetto http://www.openstreetmap.me ha una serie di strumenti di
analisi che cerca correlazioni fra oggetti presenti.
Ad esempio:
se c'è uno sportello bancomat, allora ci deve essere anche un edificio

Mapbox ha creato osmcha - https://osmcha.mapbox.com/ che individua
inserimenti sospetti
Pascal Neis ha una serie di tool interessanti
http://resultmaps.neis-one.org/
In queste mie slide trovi ulteriori informazioni a strumenti e
articoli scientifici
(poi aspetto che Marco Minghini ricordi i lavoro fatti su Milano)

Apple sviluppa e distribuisce i sorgenti del tool Atlas -
https://github.com/osmlab/atlas che verifica anche
l'integrità dei dati - https://github.com/osmlab/atlas-checks

Molti di questi output sono portati poi in maproulette
La stessa Apple corregge questi dati.

Discorso analogo lo fa Facebook che, non solo crea nuovi dati partendo
dall'analisi di foto satellitari e inserimento
manuale ma va a verificarli chiedendo agli utenti stessi.

Molta dell'attenzione attuale è sul grafo stradale.

> esistono localmente iniziative per migliorare la qualità di quanto ad oggi
> presente?

a parte i già citati sopra, bene o male tutte le azioni di mapathon o
di mapping party fanno questo.
Anche qui cito ancora Marco Minghini con l'iniziativa polimappers.

> esiste un elenco di organizzazioni pubbliche e private che ufficialmente
> impiegano OSM e che curano i propri contenuti su di esso ? (anche estere a
> patto che lavorino su dati nel territorio italiano)

è un po' difficile tracciarle tutte ma sono molte più di quello chepensi.
Già cercare sugli store delle app per smartphone basta per farsi una idea.
Si va da grossi come Apple, Facebook, ESRI ad emergenti come Mapbox,
Mapzen,Carto a realtà
più piccole e italine.
Quello che ti posso dire è che la ricerca "OpenData200" -
http://italy.opendata500.com ha evidenziato
che la maggior parte delle aziende italiane che fanno uso di opendata,
finiscono con l'usare openstreetmap
come base dati grazie al grado di copertura.

(dall'elenco escludo tutte quelle aziende o pa o ong che usano la
mappa di osm in background)


PS:
non ho capito se questa richiesta è arrivata ad Alessandro che la ha
girata qui oppure se mi sono perso il thead.



Maggiori informazioni sulla lista Talk-it