[Talk-it] Letture "Perché i dati geografici non possono essere “liberi”

Simone Saviolo simone.saviolo a gmail.com
Lun 11 Lug 2011 23:12:58 BST


Il giorno 11 luglio 2011 23:58, Simone Cortesi <simone at cortesi.com> ha
scritto:

> 2011/7/11 Maurizio Napolitano <napoogle at gmail.com>:
> > Mi hanno girato questo articolo
> >
> http://www.rivistageomedia.it/201107103458/Approfondimenti/perche-i-dati-geografici-non-possono-essere-liberi-se-vogliono-essere-onesti.html
> >
> > .... secondo me questo ha paura ...
>
> Puro FUD: Fear Uncertainty Disaster
>
> Mi sembrano frasi e paragrafi sconnessi fra di loro.
>

Concordo, anche se effettivamente bisogna dire che le sue argomentazioni
sono immediate e fanno presa. Non è altrettanto immediato dimostrare il
beneficio anche economico che deriva dal regalare ciò che si ha..


> Fra cui il capolavoro finale: "Un ultima considerazione: al di la di
> quello che può essere la sperimentazione o il diletto, affidereste mai
> la vostra navigazione ai dati “liberi” ? L’affidabilità completa sulla
> navigazione stradale oggi non l’abbiamo neanche dai dati Teleatlas,
> notoriamente costosi. E voi affidereste gli spostamenti delle vostre
> merci a sistemi così poco affidabili? Provate pure, usate un
> navigatore con dati liberi e fatemi sapere."
>
> Che diamine ha a che fare la gratuità del dato con la sua qualità? Per
> le zone comperte mi fido 100 volte piu' della mappa osm che non di
> quella teleatlas.
>

Su un aspetto non mi sento di dargli torto. Per l'utente la mappa OSM è
inutilizzabile. Vado su Google e digito un indirizzo, Google lo trova
(magari con precisione piuttosto scarsa, tipo il mio ufficio che viene
indicato nell'isolato successivo). Vado su openstreetmap.org, metto un
indirizzo, e Nominatim non trova niente. Per l'utente, questo significa una
sola cosa: fail. Alla "gente" non ne frega niente se il problema sta nei
dati o nell'applicazione o nel fatto che Nominatim non è aggiornato.

La settimana scorsa mi sono fatto un mezzo pomeriggio sotto il sole a girare
un quartiere residenziale "nuovo" (le prime case sono di sette-otto anni fa,
delle ultime stanno ancora tirando su le fondamenta). Il risultato è che ora
su OSM ci sono i nomi delle vie (come ha anche GMaps) e i numeri civici
(GMaps apparentemente non li ha). Come faccio a farlo vedere? Se qualcuno mi
chiede dov'è "Via Armando Donna 3" e io gli dico "guarda sul render di
Mapnik, ad alti livelli di zoom, se vedi c'è una linea che inizia con 1 e
finisce con 11, devi andare più o meno verso l'inizio della linea", questo
mi ride dietro.

Perdonate lo sfogo. So che è un problema delle applicazioni. Ma finché non
ci saranno applicazioni *veramente* usabili, i detrattori avranno vita
facile. Nominatim, che poteva essere un modo per fare concorrenza a GMaps
rendendo la mappa cercabile, è indietro di mesi, e credo che non venga più
aggiornato. I navigatori più maturi disponibili richiedono configurazione
via XML, parametri da riga di comando e magari pure una ricompilazione del
kernel (perché ovviamente sono quasi tutti nati su Linux, sembra di farlo
apposta!). Un mio amico ha comprato un nuovo cellulare Android e gli ho
detto "fammi da tester per OSM!", e lui mi ha chiesto cosa mettere su per
usare le mappe di OSM. Cosa faccio, lo mando a spulciarsi la lista delle
feature dei 30 e passa software specializzati e in pratica inutili?


> Senza polemica, solo un po' di sconforto.

Simone
-------------- next part --------------
An HTML attachment was scrubbed...
URL: <http://lists.openstreetmap.org/pipermail/talk-it/attachments/20110712/313f3b07/attachment.html>


Maggiori informazioni sulla lista Talk-it