[Talk-it] open data in Italia

Maurizio Napolitano napoogle a gmail.com
Dom 21 Ott 2012 14:01:21 GMT


>
> si, ma anche la pura attribuzione potrebbe gi creare problemi nel
> caso di OSM. Dipende cosa loro vogliono come attribuzione. Non c'
> problema di indicare la fonte nel wiki, changeset, descrizione
> dell'account utilizzato per il import ecc., ma non si garantisce che
> questa citazione rimane anche nei dati distribuiti. Se per loro va
> bene che nel dato distribuito c' scritto che deriva da OSM, e poi nel
> db di OSM (Server a Londra, nella history / changeset-comment) si vede
> che i dati derivano da loro, sarebbe sufficente per soddisfare le
> esigenze derivanti della licenza loro?

Lo stesso vale per la cc-by
La soluzione migliore sarebbe che ogni dato avesse
il tag con la source o che, comunque, fosse scritto
fra le risorse.
Ci sono alcuni casi (per me idioti) dove ti dicono anche
come devi fare la citazione.
Quello del changeset puo' essere un buon trucco, ma
deve essere ricostruibile.

Cmq, quella che tu sollevi, e' nuovamente una delle osservazioni
che faccio anche io quando si parla di open government data e
faccio presente che la cc0 risolve un sacco di problemi sia per
chi crea dati, sia per chi li usa

>> Ferma: ti stai riferendo al caso della Provincia o Comune di Roma,
>> oppure al ministero della salute?
>
>
> in quel caso al ministero della salute: Licenza:Italian Open Data
> Licence v1.0, leggi il contratto di licenza completo (e quella frase 
> un link a http://www.formez.it/iodl/  )

Ok ...
Proviamo a tempestarli con email del tipo
"Ma perche' non passate alla IODL 2.0? "
(anche se sarebbe meglio cc0)

> nono, quelli sono con coordinate, senza coordinate sono i dati del

Non sapevo.
Sarebbe bello sapere come mai il ministero le ha e il comune no.
Non vorrei ci fosse google maps dietro l'angolo ;)
Hai provato a fare un confronto fra i due dataset?

Ciao



Maggiori informazioni sulla lista Talk-it