[Talk-it] Dilemma marciapiede non connesso.

Alessio Zanol nardei a infinito.it
Lun 22 Apr 2013 11:38:40 UTC


In data lunedì 22 aprile 2013 11:51:49, Martin Koppenhoefer ha scritto:
> 2013/4/22 Aury88 <spacedriver88 at gmail.com>
> 
> > Io a verderio superiore ho mappato con una way separata i marciapiedi sia
> > perchè sono rialzati dalla strada sia perchè sapevo dal codice della
> > strada
> > che l'attraversamento  è vietato fuori dalle strisce se queste sono
> > presenti
> > nelle vicinanze (non so la distanza) quindi l'attraversamento vero è
> > proprio
> > è consentito solo in certi punti.
> 
> la parte importante sarebbero le distanze. Se non ci sono delle strisce
> vicine puoi attraversare dove ti pare.
> 
> Qui un esempio a Verderio Superiore per illustrare che diventino peggio le
> routes con marciapiedi espliciti:
> http://www.openrouteservice.org/index.php?start=9.4387736,45.6678999&end=9.4
> 392579,45.6675438&pref=Pedestrian&lang=de&noMotorways=false&noTollways=false

Nell'esempio che riporti tu quel giro lungo credo sia dovuto ad una 
disconnessione in un nodo (ora non presente).
Se faccio terminare la destinazione un attimo prima di quel nodo il routing 
pedonale mi pare ragionevolissimo (ti fa attraversare sulle strisce).
http://www.openrouteservice.org/index.php?start=9.4390513,45.6677517&end=9.4392579,45.6675438&pref=Pedestrian&lang=en&noMotorways=false&noTollways=false

Ti do invece ragione sul fatto che a distanza di più di 100 metri dalle 
strisce (mi pare) si possa attraversare liberamente.
Ma lo stesso discorso lo si potrebbe fare per i prati, i boschi o le aree 
libere.
Non conosco routing pedonali che permettino l'attraversamento di aree che non 
siano le piazze.
Quante volte in un parco attraversiamo il prato per fare prima? Eppure non ci 
lamentiamo che i routers non supportano questa funzione.
Non sarebbe male avere questa possiilità implementata anche se mi rendo conto 
della difficoltà del realizzare questo.
Ritengo quindi sia un problema del routing e non della mappa in se.

In generale ritengo che la mappatura dei marciapiedi come strade separate sia 
un valore aggiunto e rappresentativo della realtà.

Il solito esempio che riporto di quanto bene funzioni il routing pedonale sui 
marciapiedi è questa zona di Trento:
http://alturl.com/yz63w

Ho messo di proposito un punto intermedio per cercare di fare un giro il più 
complesso possibile che includa marciapiedi, strade senza marciapiedi, 
stradine pedonali nei parchi e 8 attraversamenti pedonali.
Il giro e gli attraversamenti pedonali sono corrispondenti esattamente a 
quelli che si farebbero nella realtà. Raramente si attraversa fuori dalle 
strisce ufficiali per via del traffico presente.

Alessio



Maggiori informazioni sulla lista Talk-it