[Talk-it] Dilemma marciapiede non connesso.

Martin Koppenhoefer dieterdreist a gmail.com
Lun 22 Apr 2013 14:58:40 UTC


2013/4/22 Alessio Zanol <nardei at infinito.it>

> In data lunedì 22 aprile 2013 11:51:49, Martin Koppenhoefer ha scritto:
> > 2013/4/22 Aury88 <spacedriver88 at gmail.com>
> > Qui un esempio a Verderio Superiore per illustrare che diventino peggio
> le
> > routes con marciapiedi espliciti:
> >
> http://www.openrouteservice.org/index.php?start=9.4387736,45.6678999&end=9.4
> >
> 392579,45.6675438&pref=Pedestrian&lang=de&noMotorways=false&noTollways=false
>
> Nell'esempio che riporti tu quel giro lungo credo sia dovuto ad una
> disconnessione in un nodo (ora non presente).
> Se faccio terminare la destinazione un attimo prima di quel nodo il routing
> pedonale mi pare ragionevolissimo (ti fa attraversare sulle strisce).
>
> http://www.openrouteservice.org/index.php?start=9.4390513,45.6677517&end=9.4392579,45.6675438&pref=Pedestrian&lang=en&noMotorways=false&noTollways=false
>
>

OK, prendo il tuo punto partenza e cambio leggermente il punto d'arrivo:
http://www.openrouteservice.org/index.php?start=9.4390513,45.6677517&end=9.4397521,45.6676106&pref=Pedestrian&lang=de&noMotorways=false&noTollways=false

il risultato non è buono perché ti fa attraversare 2 strade invece di una e
ti fa allungare. Io a piedi non farei quel percorso come viene calcolato
cosí. Se invece non ci sarebbe quel marciapiede mappato il percorso sarebbe
più breve.




> Ti do invece ragione sul fatto che a distanza di più di 100 metri dalle
> strisce (mi pare) si possa attraversare liberamente.
> Ma lo stesso discorso lo si potrebbe fare per i prati, i boschi o le aree
> libere.
>


non è lo stesso discorso credo. Attraversare un bosco senza percorso spesso
non conviene perché ci metti più tempo anche se più breve, invece
attraversare una strada per arrivare al lato opposto generalmente conviene.


 > Non conosco routing pedonali che permettino l'attraversamento di aree
che non
> siano le piazze.


credo che non esista per scale grandi, connosco modelli per capire dove
vanno fluidi, qualcosa di simile si potrebbe tentare, ma non sarebbe mai
competitibile per trovare la strada da Milano a Roma.


> Quante volte in un parco attraversiamo il prato per fare prima? Eppure
non ci
> lamentiamo che i routers non supportano questa funzione.


se lo fanno tutti si crea un percorso che personalmente consiglio di
mappare con highway=path, informal=yes ;-)


> Non sarebbe male avere questa possiilità implementata anche se mi rendo
conto
> della difficoltà del realizzare questo.
> Ritengo quindi sia un problema del routing e non della mappa in se.


non sono contrario all'idea di mappare marciapiedi, sono contrario all'idea
di usare highway=footway a questo scopo. Non è un "highway", è un "lane".

Un'altra cosa: questi marciapiedi non hanno nessun nome. Per consentire al
router di dare indicazioni precisi bisogna riprodurre tutti i nomi delle
strade anche sui marciapiedi ;-)


> In generale ritengo che la mappatura dei marciapiedi come strade separate
sia
un valore aggiunto e rappresentativo della realtà.


+1, in generale si, come detto sopra, dipende come si fa, l'unico motivo
per utilizzare highway=footway è che già viene renderizzato e preso in
considerazione dai routers (anche se loro non capiscono che si tratta di un
marciapiede).

ciao,
Martin
-------------- next part --------------
An HTML attachment was scrubbed...
URL: <http://lists.openstreetmap.org/pipermail/talk-it/attachments/20130422/3704297b/attachment.html>


Maggiori informazioni sulla lista Talk-it