[Talk-it] confini amministrativi comunali OSM - Istat

Dino Michelini d.michelini a tiscali.it
Mar 29 Dic 2015 14:55:04 UTC


  Sulla questione mi porrei alcune domande:

 	* servono i limiti
amministrativi in OSM?
 	* quali sono le fonti di produzione dei dati
ufficiali?
 	* quale grado di precisione e accuratezza devono avere i
limiti amministrativi?
 	* è necessario definire un nuovo standard sulla
geometrie e topologia o è meglio utilizzare cose già esistenti?
 	* come
possono essere costantemente aggiornati e da chi?

Quesito 1.
Considerato l'interessante lavoro fatto sulle statistiche di OSN direi
che avere geometrie e topologie che definiscano i limiti amministrativi
può essere molto utili 

Quesito 2. Ad oggi i produttori ufficiali di
cartografia sono IGM, Agenzia delle Entrare (ex Agenzia del Territorio),
ISPRA, Regioni, Istat. Ad oggi tra questi produttori solo Istat dispone
di dati amministrativi di Comuni, Provincie e Regioni, open,
sufficientemente aggiornati, codificati e standardizzati 

Quesito 3.
Dal 2010 Istat aggiorna ogni anno i limiti amministrativi (anche quelli
con zone in contestazione di cui evidenzia l'area e non decide
arbitrariamente il limiti) di tutti i Comuni, Provincie e Regioni.
L'aggiornamento viene fatto con base ortofoto AGEA a colori del 2012 con
una risoluzione a terra di un metro e viene validato dalle singole
amministrazione interessate mediante il portale
http://basiterritoriali.istat.it/ [1]. Inoltre con Agenzia delle Entrate
dispone archiviazione dei numeri civici e stradario di tutta l'Italia.
Le altre fonti di produzione cartografica purtroppo non sono sempre
aggiornate, hanno come dettaglio al max la scala di 1:5000 delle CTR e
poche sono quelle disponibili in formato vector. 

Quesito 4.
Considerando che OSM è una comunità open dove è difficile gestire e
mantenere standard.  

Quesito 5. Se avete la pazienza di leggere la
pagina al seguente link
http://www.istat.it/strumenti/definizioni/comuni/ [2] comprenderete di
quanto lavoro in realtà stiamo parlando. Quindi, sarebbe auspicatile
utilizzare dati che coprano il 100% della superficie italiana e che
possano in caso di aggiornamento essere facilmente elaborati tramite
procedure a livello di db senza dover ricorrere ai mappatori che posso
non comprendere il significato di in limite amministrativo. Adottare per
il riporto cartografico dei limiti amministrativi lo stesso metodo usato
per il mapping locale dove varie tipologie di mappatori ciascuna con un
background culturare e professionale diverso rappresenta un rischio che
eviterei di correre: ad es. se mi confondi dalle ortofoto un nocchieto
od uliveto con una faggeta o castagneto la cosa è grave ma è puntuale e
si può risolvere con un tag e qualche punto, viceversa con i limiti
amministrativi potresti avere tra qualche anno nuovamente la necessità
di rimettere mano pesantemente alla cartografia presentandoti non un
mosaico uniforme e standardizzato ma un puzzle confuso di aree da
sistemare. COMUNI E PROVINCIE

 ANNO
  COMUNI
  PROVINCIE
  CITTÀ
METROPOLITANE

 		1991
 		8100
 		95

 		2001
 		8101
 		103

 		2011

		8092
 		110

 		2015
 		8046
 		75?
 		10

 CITTÀ METROPOLITANE


		Città Metropolitana
 Superficie
 km² 		Numero Comuni


		Denominazione

 		 1.
 		BARI
 		3.863
 		41

 		 2.
 		BOLOGNA

		3.702
 		56

 		 3.
 		FIRENZE
 		3.514
 		42

 		 4.
 		GENOVA

		1.834
 		67

 		 5.
 		MILANO
 		1.576
 		134

 		 6.
 		NAPOLI

		1.179
 		92

 		 7.
 		REGGIO CALABRIA
 		3.210
 		97

 		 8.
 		ROMA
CAPITALE
 		5.363
 		121

 		 9.
 		TORINO
 		6.827
 		315

 		10.

		VENEZIA
 		2.473
 		44

 		Città Metropolitane
 		33.541
 		1.009


		% su Italia
 		11,10%
 		12,50%

 		Italia
 		302.073
 		8.057

Il
29/12/2015 11:32, Simone Cortesi ha scritto: 

> 2015-12-29 11:26
GMT+01:00 Maurizio Napolitano :
> 
>>> credo che quando se ne
accorge
>>> qualcuno sarebbero rispostati. Sicuro che ancora ad oggi non
c'è una
>>> versione digitale ufficiale unificata dei confini?
>> 
>>
rimango dell'idea che l'unica versione digitale unificata aperta sia
>>
quella di ISTAT.
> 
> in Italia esistono circa 1000 dispute territoriali
fra Comuni confinanti.
> 
> Quella attuale di ISTAT è comunque una
approssimazione che di fatto
> prende, per ogni singolo caso,
arbitrariamente una delle due parti.
> 
> Da questo discende che non
avremo mai il catasto online e tutto il resto...
> 
> CMQ sono d'accordo
con Maurizio.

  


Connetti gratis il mondo con la nuova indoona:  hai la chat, le chiamate, le video chiamate e persino le chiamate di gruppo.
E chiami gratis anche i numeri fissi e mobili nel mondo!
Scarica subito l’app Vai su https://www.indoona.com/

-------------- parte successiva --------------
Un allegato HTML è stato rimosso...
URL: <http://lists.openstreetmap.org/pipermail/talk-it/attachments/20151229/4d0cce45/attachment.html>


Maggiori informazioni sulla lista Talk-it