[Talk-it] La mappa di OSM ha un nuovo schema colori

Aury88 spacedriver88 a gmail.com
Gio 5 Nov 2015 17:43:08 UTC


Paolo Monegato wrote
> Il 05/11/2015 09:36, Aury88 ha scritto:
> 
> Già nel 2002/2003 la wiki in inglese aveva un numero di voci 
> paragonabile a quello di Encarta. Diciamo che colmato quasi subito il 
> gap il fatto di essere gratis ha permesso il sorpasso in un breve lasso 
> di tempo.

moltissime enciclopedie erano gratis...l'unica differenza netta  stava nel
fatto che potevi contribuire. in una potevi usare il servizio e visto che
c'eri potevi dare il tuo contributo, nelle altre potevi solo usare il
servizio. il dare ili contributo e il vederlo subito sulla cosa che consulti
può essere visto come un servizio che tu offri e gli altri no.

> A parte che si fa prima a farsi notare nei motori di ricerca con dei 
> testi scritti su qualsiasi cosa rispetto ad una mappa... c'è anche da 
> dire che una voce di wikipedia la poteva scrivere chiunque avesse un PC, 
> mentre per inserire una strada in OSM dovevi per forza uscire con il GPS 
> (che non è certo uno strumento che avevano tutti) perché le coordinate 
> non puoi certo inventartele. 

 qui sono d'accordo ma ora immaginati se wikipedia fosse stato solo un
database consultabile solo attraverso siti esterni con nomi e una grafica
totalmente differenti e con le indicazioni a wikipedia in azzurro chiaro in
basso a destra nello schermo con link alla pagina da cui registrarsi ed
accedere per aggiungere o modificare voci... io scommetto che il processo di
crescita sarebbe stato più lento...la gente prima di venire a conoscenza di
wikipedia avrebbe trattato quell'enessima enciclopedia gratuita online come
tutte le altre enciclopedie gratuite online non accorgendosi il più delle
volte che potevano parteciparvi. in più ora immagina che ci siano 5 siti che
offrono lo stesso servizio basati sugli stessi dati wp (per semplicità non
consideriamo la presenza della concorrenza) più wp stessa intesa come
database...cerchi il termine enciclopedico e i primi siti elencati sono
quelli che per il ranking, basato sul numero di visite, forniscono il
servizio di consultazione essendo li che vanno quelli che vogliono leggere
la voce enciclopedica(e si spera che siano di più di quelli che la
realizzano...altrimenti significherebbe che i contributori scrivono
praticamente per se stessi).

Ora se consideriamo la concorrenza praticamente la visibilità di wp diventa
direttamente proporzionale alla visibilità dei 5 siti (tra 1="tutti li
usano" e 0= "nessuno li usa ") moltiplicato per la visibilità del testo in
basso a destra (tra 1="tutti quanti lo notano" e 0= " nessuno lo nota")...
siccome c'è legame bidirezionale tra visualizzazioni e contributi puoi
intuire credo il mio ragionamento: infatti la scarsità di gente che nota
l'origine del dato influenza il numero di contributi, che a loro volta
influenza il numero di persone che finisce su uno dei 5 siti, cosa che a sua
volta influenza il numero di persone che notano il testo e quindi che
faranno contributi ecc
il problema visibilità del testo non si pone quando il sito da cui consulti
è lo stesso da cui vengono tratti i dati...il secondo termine è quindi
1...il tutto si riconduce solo ad una questione di attrarre utenti...più
utenti attrai più contributi riceverai maggiore sarà la tua capacità di
attrarre altri contributi...è un percorso di crescita che ha anche osm ma
scalato (moltiplicato)per il fattore visibilità del testo in basso a destra
dei vari servizi che lo utilizzano....questo messo in maniera brutale e
facendo molte semplificazioni per amor di brevità (e già...potrei continuare
:-P )


> Bah... aspetta che vado a dire al TCI o a Tobacco che mettano sotto la 
> carta le foto aeree perché altrimenti la gente non le usa...

 grazie per avermi dato il nome di altre due carte che non conoscevo e che
la maggior parte della gente che cerca una mappa da consultare online quasi
sicuramente non conosce, ha mai sentito nominare o ha mai anche solo visto
per sbaglio...almeno questa è la mia situazione. io non ho mai deto che non
vengono utilizzate..anche osm viene utilizzata...io parlavo di quantità di
utilizzatori da cui appunto il termine (improprio lo ammetto)"importanti"

L'utilizzo dipende dalla visibilità, ed essa dipende dal fatto che il 
progetto è scarsamente conosciuto.<\quote> tutti  iprogetti sono scarsamente
conosciuti all'inizio....anche wp fino al 2004 da noi non ne ha parlato
praticamente nessuno....la differenza sta nel fatto che la maggior parte
della gente naviga non per contribuire, ma prima di tutto per accedere a
delle info/servizi...ora una mappa ti permette di accedere alle info o a dei
servizi, un altra ti costringe a cercare in rete un sito ('abilmente
nascosto')che ti fa utilizzare quella mappa per quello scopo...morale la
prossima volta che ti servirà di nuovo quel servizio vai direttamente sul
sito che ti da la possibilità di usare lo strumento...scopri che mancano dei
dati e decidi di aggiungerli...in uno sei già sul sito che ti permette di
fare ciò, nell'altro devi notare la scritta azzurro chiaro in basso a destra
per ricordarti dell'altro sito che non ti permetteva di usare la mappa come
vorresti...morale aggiungi il dato probabilmente alla mappa che ti ha
fornito il servizio e ti permette di aggiungere direttamente il dato...


>  Non dal fatto che manchino le foto 
> aeree... che poi, diciamocelo, in una mappa ricca come la nostra la foto 
> aerea sarebbe solo d'intralcio (mettiamo tutto in trasparenza?).

layer  switchabili (come per gmap dove vengono lasciati solo dei dati della
carta sovrapposti alla foto),trasparenza delle aree e solo definizione dei
contorni...le possibilità non mancano e comunque non mi risulta ci siano
grossi problemi con la foto quando dobbiamo editare...
una mappa ricca come la nostra non è sempre vero? non è mica coperto in
maniera omogeneo di mappatura il globo...addirittura siamo ancora lontani
dall'essere anche solo vagamente usabili in alcune aree d'italia.

Ovvio che le mappe commerciali le mettano, servono a riempire il vuoto 
che c'è attorno al grafo stradale...<\quote> che per gli utenti si traduce
in "se non ci sono le mappe, ci sono almeno le foto" da noi è "se non ci
sono le mappe non posso vedere nulla e anche se ci sono non posso sapere
cosa ci sia sotto quindi non so quanto corretto e completo sia quello che
c'è". a mio avviso questo può avere un impatto importante e ammetto che io
stesso, oltre a consultare osm, per le aree che non conosco, faccio il login
per vedere se manca qualcosa sulla mappa...e questo quando necessito solo di
consultarla (e finisco sempre comunque per aggiungere qualcosa :-P ).


e comunque ripeto vi siete fissati sulle foto aeree...io continuo a non
ritenerlo fondamentale....ma di servizi ce ne potrebbero essere migliaia
senza aggiungere un solo byte di dati ai server se non quelli per
programmare il funzionamento del servizio.... e ripeto il servizio per me
fondamentale che manca è la possibilità di selezionare un servizio e venire
reindirizzato ad uno dei siti che lo offre...renderebbe molto più utile
osm.org, unirebbe di più comunity osm e client e non appesantirebbe di una
virgola il carico di lavoro per i server osm...è così malvagia come idea?





-----
Ciao,
Aury
--
View this message in context: http://gis.19327.n5.nabble.com/La-mappa-di-OSM-ha-un-nuovo-schema-colori-tp5858384p5859087.html
Sent from the Italy General mailing list archive at Nabble.com.



Maggiori informazioni sulla lista Talk-it