[Talk-it] Incontro con assessore su OpenData

Piergiorgio Cipriano pg.cipriano a gmail.com
Mar 2 Feb 2016 23:33:48 UTC


Oltre ai preziosi link di Napo e di Francesco, vorrei ricordare che:
- il Comune di Reggio-Emilia è una Pubblica Amministrazione europea ...
- ... e come tutte le PA europee è soggetta a rendere disponibili dati in
conformità a INSPIRE (deadline 2020) ...
- ... che oltre ad essere Direttiva e norma, prevede una "semantica di
base" comune per i vari temi ...
- ... con vocabolari descritti in http://inspire.ec.europa.eu/codelist/

Il Comune di Reggio, inoltre, è partner di diversi progetti europei, e
oltre a lavorare per rendere aperti i suoi dati sta lavorando (molto) per
avere dati open e coerenti con INSPIRE:
http://www.municipio.re.it/retecivica/urp/retecivi.nsf/PESDocumentID/734B7F4308B4824EC1257D4600398E9F?opendocument&FROM=PrgttNWST

Per quanto riguarda metadati e standard:
https://joinup.ec.europa.eu/node/139283/ ... ovvero GeoDCAT-AP, che
rappresenta l'allineamento tra quanto previsto da INSPIRE (per i metadati)
e DCAT, citato da Napo.
12 giorni fa è stato rilasciato questo plugin CKAN (
https://github.com/CCSS-CZ/ckan-ext-inspire) che permette di esporre
metadati di dati e servizi geografici secondo GeoDCAT-AP.

Per il formato: riprendendo quanto ha scritto Napo, meglio avere GeoJSON o
GML (senza troppe complessità), possibilmente esposti tramite servizi WFS
(ma non necessariamente).


pg

______________________________
Piergiorgio Cipriano
https://twitter.com/PgCipriano


Il giorno 2 febbraio 2016 23:07, Lorenzo "Beba" Beltrami <
lorenzo.beba at gmail.com> ha scritto:

> Ringrazio tutti perché stanno saltando fuori i vari punti di vista e
> questo crea una discreta fonte di ispirazione.
>
> Il mio più che un invito ad utilizzare il formato KMZ è di utilizzare
>> almeno un paio di formati diversi
>>
>
> Avevo capito che il non era "KMZ è il formato perfetto", ma il mio
> interessamento era proprio per l'idea di non fossilizzarsi su di un solo
> formato.
>
> mi permetto di suggerirti due miei lavori. il primo condiviso durante il
>> raduno italiano di spaghetti opendata:
>
>
>> http://www.slideshare.net/piersoft/bignami-opendata-per-pa-di-piccole-dimensioni
>>
>> http://www.slideshare.net/piersoft/sod15-opendata-nella-pa-di-piccole-dimensioni-processo-sartoriale-o
>>
>
> Uno dei partecipanti al tavolo è Cristiano Ferrari, anche lui di Spaghetti
> OpenData e anche lui di Reggio provincia.
>
>
>> Il primo consiglio è quello di investire molto nel dialogo con
>> l'amministrazione regionale
>>
>
> L'assessorato all'agenda digitale è già connesso con quello regionale,
> all'ultimo incontro esteso era presente anche Dimitri Tartari
>
>> AgID nelle linee guida sul patrimonio informativo pubblico (che consiglio
>> vivamente di leggere)
>>
>> http://www.agid.gov.it/sites/default/files/linee_guida/patrimoniopubblicolg2014_v0.7finale.pdf
>> fa questa distinzione
>> Qui una slide con lo schema
>> http://www.slideshare.net/napo/opendata-suggerimenti-per-dati-di-qualit/19
>>
> Ho anche notato una certa voglia di mettersi in gioco per cui hanno
> cominciato a studiarsi, ad esempio, il modello per la definizione dei
> metadati.
>
> Inoltre mi leggerò con calma tutti i link che state segnalando.
>
> Lorenzo
>
>
> _______________________________________________
> Talk-it mailing list
> Talk-it at openstreetmap.org
> https://lists.openstreetmap.org/listinfo/talk-it
>
>
-------------- next part --------------
An HTML attachment was scrubbed...
URL: <http://lists.openstreetmap.org/pipermail/talk-it/attachments/20160203/ba8dc7df/attachment.html>


Maggiori informazioni sulla lista Talk-it